Venerdì 10 ottobre si svolgerà a Tarquinia, presso la sala consiliare del comune, una giornata dedicata alle “Necropoli Etrusche di Cerveteri e Tarquinia”. Obiettivo dell’incontro la promozione e la valorizzazione del sito. Il giorno prima, alle ore 12 e con la partecipazione dell’assessore regionale alla Cultura, onorevole Giulia Rodano, si svolgerà presso il Museo di Villa Giulia, una conferenza stampa di presentazione dell’avvenimento.

 

Venerdì 10 ottobre, nell’ambito della manifestazione “Tarquinia a Porte aperte”, si svolgerà presso la sala consiliare del comune di Tarquinia, il convegno “Il Sito Unesco delle Necropoli etrusche di Cerveteri e Tarquinia: temi e prospettive”.

A questo appuntamento parteciperanno i rappresentanti istituzionali e i funzionari degli enti che sono preposti alla tutela e alla valorizzazione del sito; hanno infatti aderito all’iniziativa organizzata dai comuni di Cerveteri e Tarquinia, la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Etruria Meridionale, la Regione Lazio, le due Province di Roma e Viterbo.

Oggetto dell’incontro saranno il piano di gestione del sito Unesco e le possibilità di collaborazione che i vari enti possono attuare per la promozione culturale e turistica del sito. Con questo appuntamento, che avviene a quattro anni dal riconoscimento dell’Unesco per le due aree archeologiche, le varie istituzioni partecipanti vogliono riprendere le fila di un progetto che non aveva più avuto sviluppi concertati fra i vari enti interessati.

La finalità principale è quella di arrivare ad un percorso comune che possa portare a strategie condivise per attuare iniziative coordinate e frequenti nella promozione del sito; in questo senso, il ruolo degli enti locali ed un’azione coordinata fra gli stessi appare come un fattore essenziale per la promozione del patrimonio culturale dei comuni di Cerveteri e Tarquinia.

La giornata si chiuderà con la presentazione del protocollo di intesa per la valorizzazione delle aree archeologiche che i due comuni intendono approvare. Si tratta di un atto tramite il quale le due amministrazioni vogliono dare inizio ad un’azione concreta di promozione e valorizzazione del sito, per arrivare, in futuro quanto mai prossimo, ad un accordo quadro che comprenda anche le altre istituzioni interessate.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...