Trapè: “Una deroga speciale per limitare i danni agli ulivi e alla vite”

 

Deroga speciale per la caccia allo storno. Fino al 14 dicembre 2008 la Provincia di Viterbo autorizzerà l’attività venatoria per questa specie.

 

“Più volte le associazioni degli agricoltori – spiega l’assessore all’Agricoltura, caccia e pesca Mario Trapè - hanno lamentato danni causati dallo storno alle coltivazioni agricole. In particolare agli ulivi e alle viti del territorio provinciale. Per questo abbiamo deciso di deliberare in giunta un apposito atto (predisposto dalla Regione Lazio) per prevenirli tramite deroga speciale. Altro motivo che ci ha spinti a questo passaggio è che non sempre le amministrazioni sono in grado di risarcire tutti coloro che subiscono i danni”.

 

La richiesta è stata valutata positivamente anche dell’Istituto nazionale fauna selvatica. “Inoltre – continua Trapè - il Piano faunistico venatorio regionale prevede che il controllo delle specie che originano danni accertati venga attraverso forme di prelievo venatorio programmato”.

 

Per andare a caccia di storno è necessario però ottenere l’autorizzazione al prelievo in deroga. Due i passaggi fondamentali.

 

Registrarsi compilando l’apposito modello 1 sul quale devono essere riportati tutti i dati anagrafici richiesti, numero di autorizzazione venatoria provinciale (per coloro che sono iscritti all'Atc), residenza venatoria (nel caso in cui questa coincide  è necessario il solo requisito di residenza anagrafica).

 

Il cacciatore dovrà segnare poi sul tesserino/autorizzazione (modello 2) i dati giornalieri relativi ai luoghi dove è attuato il prelievo, nonché le quantità prelevate (massimo 20 giornalieri) e M o P a secondo del mattino o pomeriggio.

 

 

“Sono escluse dall’autorizzazione – dice ancora Trapè - i siti d’importanza comunitaria (Sic) e le zone di protezione speciale (Zps). E’ fondamentale che i cacciatori compilino tutti i moduli e li consegnino agli uffici della Provincia. Altrimenti i soggetti inadempienti saranno sanzionati”.

 

I moduli sono scaricabili dal sito internet della Provincia di Viterbo (www.provincia.vt.it) o disponibili negli uffici dell’assessorato all’Agricoltura della Provincia di Viterbo, nelle sedi della Polizia provinciale o presso le associazioni venatorie della Tuscia. I moduli dovranno essere compilati e consegnati entro il 13 gennaio 2009.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...