Liberalizzazione orari degli esercizi commerciali.
Lazio, ultime notizie Roma - UnoNotizie.it - L'Aduc ha rivolto un appello alla presidente della Regione Lazio, Renata Polverini affinche' non ricorra alla Corte Costituzionale contro la recente legge (1) che liberalizza gli orari degli esercizi commerciali.

La legge, infatti:
* rende un miglior servizio ai consumatori;
* consente ai commercianti di ampliare il proprio fatturato;
* puo' aumentare il numero di occupati.

Non e' vero che l'incremento della grande distribuzione comporta una diminuzione dei negozi tradizionali che, invece, nel periodo 2000-2010, sono aumentati del 6,1%. Tra l'altro questa legge non costringe ad aprire per più ore, ma semplicemente lo consente e, semmai, proprio la mancanza di liberta' per i più piccoli rappresenta una restrizione ai loro danni. La flessibilita' degli orari e delle paghe e' un elemento a favore proprio della piccola distribuzione che potra' assumere ulteriore personale per rispondere alle esigenze del mercato e accrescere il giro di affari. La possibilita' di acquistare in orari diversi e prolungati offrira', inoltre, un ulteriore servizio al consumatore, specialmente nelle citta' a vocazione turistica.

(1) Legge 22 dicembre 2011, n. 214, art.31

Commenti

io penso che con la liberalizzazione degli orari si riduranno in maniera esagerata i margini dei commercianti se non la chiusura,attivita´ gestite a livello familiare saranno costrette a rinunciare alla loro vita sociale per cercare di resistere alla concorrenza dei centri commerciali,io mi chiedo con le restrizioni degli orari mai qualcuno non e´ riuscito a far la spesa,non e´ meglio ridurre gli orari di apertura per abbassare i costi di gestione e magari poter attuare piu´ sconti ai consumatori,dare un aumento di stpendio ai lavoratori nel commercio,o e meglio accontentare il consumatore comodo che si sveglia alle 10 di sera per una bottiglia di acqua e il povero commerciante e il dipendente sono stati costretti a lavorare 3 ore in piu´,il servizio e´ un costo che non possiamo permetterci, abbiamo anche noi una vita.Infine a tutti coloro che sono per le liberalizzazione degli orari spero che esca una legge che li faccia lavorare anche ll sab
commento inviato il 08/01/2012 alle 9:29 da filippo  
add
add

Altre News Attualità

TV: San Martino al Cimino a Paese che Vai

Sabato prossimo, 21 maggio, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

Tuscia: a Soriano nel Cimino ”Carabinieri: storie di uomini stra…ordinari”

Nella prestigiosa sede del Comune di Soriano nel Cimino (Vt) il giorno 14 maggio 2022, a partire...

A Paese che Vai Sant'Angelo, 'Il paese delle fiabe' e Roccalvecce

Sabato prossimo, 7 maggio, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

Viterbo, Villa Lante di Bagnaia: si entra gratis il primo maggio

La spettacolare Villa Lante di Bagnaia, è visitabile ad ingresso gratuito, su...

Primo maggio a Viterbo Sotterranea

Il 1 maggio Viterbo Sotterranea rimane aperta per accogliere tutti i visitatori. In programma...

Vignanello e il Castello Ruspoli a "Paese che Vai

Sabato prossimo, 16 aprile, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

A Viterbo Sotterranea in vendita l'interessante libro sull'Arma dei Carabinieri

Il titolo accattivante e originale del libro, “Carabinieri: storie di uomini...

Maremma Toscana: Saturnia, Montemerano, Sovana e Manciano sabato in TV

Saturnia, Montemerano, Sovana e Manciano sabato in TV a "Paese che Vai"Sabato prossimo, 9 aprile,...