TORINO, ultime news gennaio - UnoNotizie.it - Nonostante il maltempo sono alcune migliaia le persone che sabato hanno partecipato al corteo No Tav percorrendo le vie del centro storico della città di Torino. Fra loro anche un gruppo di mamme, anziani e ragazzi di Milano con uno striscione: "Dalla Valsusa a Milano paura non ne abbiamo"
In corteo, vicino al leader No Tav Alberto Perino c'era anche il professore Gianni Vattimo, europarlamentare dell'Italia dei Valori. Secondo l'europarlamentare IDV, il partito Democratico sta portando avanti "una politica suicida, non so chi voterà più il partito in Piemonte - ha riferito- dopo il comportamento del PD sul tema dell'alta velocità nella Val di Susa.



Precedenti news:
Manifestazione NO TAV a Torino, sabato 28 gennaio 2012. Ultime notizie Val di Susa - UnoNotizie.it - Dopo la fiaccolata di giovedì sera contro gli arresti ai danni di alcuni esponenti del movimento NO TAV, per oggi, sabato 28 gennaio, è in programma una manifestazione che si svolgerà nel pomeriggio a Torino.

Così scrivono sul loro sito i No Tav:

"Noi vogliamo costruire un futuro per tutti. Politici, amministratori, affaristi tenetevi le vostre macerie. Ve le porteremo a Torino il 28 gennaio 2012.

Porteremo macerie della Maddalena di Chiomonte: pezzi di alberi tagliati per fare posto al non cantiere, pezzi di recinzione, bossoli di lacrimogeni che hanno gasato e ferito persone e piante, pietre lanciate, ecc...

Vi restituiamo le macerie che state creando.
Le macerie dell'informazione che spesso non è corretta, le macerie della libertà di tutti ferita dalla militarizzazione di un'intera valle, le macerie del denaro pubblico che si sta sprecando in una grande opera inutile e dannosa di cui approfitteranno soprattutto mafie e affaristi, le macerie di quello che voi chiamate sviluppo e crescita e che invece porta crisi sociale ed economica.

Noi non ci stiamo e continueremo ad opporci con la sola forza della nonviolenza popolare con forme di disubbidienza civile, di boicottaggio, di non collaborazione, di resistenza, di determinazione nella ricerca della giustizia.

Noi non ci stiamo e continueremo a impegnarci per costruire una società e un mondo in cui le ricchezze siano redistribuite in modo più equo, in cui le risorse necessarie per il bene di tutti si trovino tagliando le spese militari e colpendo le grandi ricchezze non produttive, in cui i beni comuni siano al centro: lavoro, scuola, sanità, servizi per le persone più fragili, trasporti locali, cultura...




Invitiamo i cittadini di Torino, della Valsangone, dei comuni della Collina Morenica, della Val di Susa a ritrovarsi sabato 28 gennaio alle h.14,30 in piazza Carlo Felice.

Per garantire gli affari all’alta velocità, si cancellano servizi, si impongono costi elevati ai viaggiatori, si eliminano tratte, si peggiora il servizio per i pendolari, si licenziano lavoratori:
testimoniamo con la nostra presenza nell’area della stazione la nostra solidarietà ai ferrovieri in lotta per difendere il proprio posto di lavoro.

Invitiamo tutti a portare o indossare un cartellone che esprima le ragioni contro il Tav ed un messaggio costruttivo e di impegno per difendere le nostre colline, le nostre montagne, le nostre città.

Cercheremo il dialogo con i cittadini per le strade del centro, i nostri cartelli parleranno delle ragioni della nostra lotta, le performance teatrali che faremo in piazza Castello porteranno sotto gli occhi di tutti la quotidianità di una valle militarizzata.


Al termine porteremo le macerie a chi le ha prodotte, a chi costruisce muri invece di ascoltare, a chi vuole continuare a distruggere i beni comuni".

Per info vai sui siti www.notav.eu - www.notav.info - www.notav-valsangone.eu
www.notavtorino.org - www.ambientevalsusa.it - www.lavallecheresiste.info

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

TV: San Martino al Cimino a Paese che Vai

Sabato prossimo, 21 maggio, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

Tuscia: a Soriano nel Cimino ”Carabinieri: storie di uomini stra…ordinari”

Nella prestigiosa sede del Comune di Soriano nel Cimino (Vt) il giorno 14 maggio 2022, a partire...

A Paese che Vai Sant'Angelo, 'Il paese delle fiabe' e Roccalvecce

Sabato prossimo, 7 maggio, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

Viterbo, Villa Lante di Bagnaia: si entra gratis il primo maggio

La spettacolare Villa Lante di Bagnaia, è visitabile ad ingresso gratuito, su...

Primo maggio a Viterbo Sotterranea

Il 1 maggio Viterbo Sotterranea rimane aperta per accogliere tutti i visitatori. In programma...

Vignanello e il Castello Ruspoli a "Paese che Vai

Sabato prossimo, 16 aprile, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

A Viterbo Sotterranea in vendita l'interessante libro sull'Arma dei Carabinieri

Il titolo accattivante e originale del libro, “Carabinieri: storie di uomini...

Maremma Toscana: Saturnia, Montemerano, Sovana e Manciano sabato in TV

Saturnia, Montemerano, Sovana e Manciano sabato in TV a "Paese che Vai"Sabato prossimo, 9 aprile,...