SCOZIA, STOP ALLE CENTRALI A BIOMASSE. Lettera aperta al governo scozzese: ''Devastante impatto sulle foreste americane''.
Ultime notizie Roma - UnoNotizie.it -
In una lettera aperta al governo scozzese, numerose associazioni tra cui Friends of the Earth ha invitato il governo scozzese ad accantonare il proprio progetto di centrale a biomasse. Secondo le associazioni, queste sono destinate a creare una  "domanda massiccia" di legname dal sud-est degli Stati Uniti. Le associazioni, tra cui Save America's Forests e il Center for Biological Diversity dell'Arizona, hanno sollevato dubbi sull'origine sostenibile del legname.

"Abbiamo analizzato i piani del progetto di centrali a biomassa Forth Energy, destinato a bruciare 5,3 milioni di tonnellate di biomasse all'anno - spiega la lettera delle associazioni - Quasi il 90 per cento di questa biomassa sarebbe di importazione, e il 75 per cento di essa proverrà dalla Florida. Questo vuol dire che circa 3,6 milioni di tonnellate di biomassa saranno esportate dalla Florida agli impianti di Forth Energy. Una domanda di legname così massiccia non può non avere un serio impatto sulle foreste del sud degli Stati Uniti, e sulle imprese che già utilizzano quel legname".

La lettera conclude: "Date le enormi quantità di legname che Forth impianti energetici brucerebbe - la maggior parte del quale sarà importato dalle nostre foreste -, l'inefficienza della generazione elettrica da biomassa, ne recenti conclusioni scientifiche che smentiscono la neutralità carbonica delle centrali a biomasse, l'impatto delle emissioni sulla salute umana, e l'inaffidabilità dei sistemi di certificazione forestale - chiediamo al governo scozzese di accantonare il progetto Forth Energy di centrali a biomasse". La lettera si aggiunge alle proteste dell'opposizione de delle comunità locali.

FONTE: http://www.salvaleforeste.it

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Il libro di Antonello Durante per capire il Green New Deal

Il Gruppo Albatros il Filo ha pubblicato per la collana Nuove Voci I Saggi, un agile volume di 110...

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...