PROGETTI PER UN'ARCHITETTURA NATURALE. Una mostra a cura dell'Associazione Nazionale Architettura Bioecologica (ANAB). Ultime notizie Belluno - UnoNotizie.it - Che cos’è l’architettura naturale? Molto più di un affascinante slogan dal sapore new age, l’architettura naturale o bioecologica, si occupa infatti di sviluppare costantemente il settore dei materiali rinnovabili e a basso impatto ambientale, intervenendo sul costante degrado delle aree urbane e migliorando la qualità della vita e il livello di salute della nostra popolazione. Nonostante la rinnovata attenzione per le problematiche ambientali e la crescita sostenibile sono ancora poche le persone che conoscono i vantaggi dell’architettura bioecologica, sia tra i consumatori che tra gli addetti ai lavori.

Per questo l’ANAB (Associazione Nazionale Architettura Bioecologica) ha deciso di organizzare una mostra itinerante che presenta decine di progetti già realizzati in questo settore, che potranno essere utilizzati come riferimento per le prossime realizzazioni. “Architettura Naturale in Veneto”, questo il nome della mostra, dopo essere stata presentata a Verona nel 2010, a Rovigo nel 2011 e a Vicenza nei giorni scorsi, toccherà nel prossimo weekend ( dal 24 al 26 Febbraio) Longarone (Belluno) dove si tiene la Fiera “Costruire 2012 – Salone dell’edilizia e dell’abitare” (padiglione D stand 29-34). La mostra accoglierà e presenterà 70 progetti e interventi di architettura naturale realizzati sul territorio veneto da professionisti iscritti all’ANAB.

Come spiega Lorenzo Vittori, segretario nazionale ANAB, “l’iniziativa è un modo semplice ma estremamente efficace per promuovere lavori di architettura ad elevato contenuto qualitativo, rispettosi dell’ambiente e delle persone che li vivono, in cui i professionisti associati ad ANAB sono riusciti a trasferire contenuti etici, ecologici e di benessere nei loro lavori”. Alla mostra che espone i progetti sarà associato anche un convegno dal titolo “Il percorso di Anab Veneto e l’esempio di Mavima-Bautec: la casa delle Dolomiti Bellunesi”, in programma il 25 Febbraio dalle 10.30 alle 13.00 nella Sala Convegni della Fiera di Longarone. Il convegno presenterà i dati e le ricerche più rilevanti sul risparmio energetico e i vantaggi ambientali e sanitari provenienti dall’edilizia naturale; sarà inoltre presentata l’esperienza di Mavima Bautec, società che riunisce alcuni artigiani e professionisti bellunesi che si sono legati per realizzare edifici “a filiera corta” con il legno proveniente dai boschi certificati PEFC delle Dolomiti.

Mavima Bautec si contraddistingue per l’aver ideato un innovativo sistema di costruzione, basato sull’utilizzo di pannelli lamellari in legno massiccio incollati a strati incrociati (chiamati XLAM) che vanno a costituire la struttura portante degli edifici. I lavori realizzati da Mavima Bautec sono l’esempio concreto di una filiera sostenibile e ad alta efficienza energetica applicata all’architettura. Una dimostrazione della possibilità di rinforzare, attorno ai principi della bioedilizia, un settore economico e imprenditoriale con enormi margini di crescita. I referenti dell’associazione ANAB saranno presenti in Fiera presso il padiglione D stand 29-34 / 12-17, durante tutte le mattinate sarà presente presso lo stand l’arch. Massimo Reatto (mreatto@libero.it 347/4952890). Per maggiori informazioni è comunque possibile contattare Paolo M. Callioni all’indirizzo email: comunicazione@anab.it oppure al numero 327/0517459 oppure consultare il link della mostra sul sito ANAB (www.anab.it) alla sezione eventi.


Simone Casavecchia

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Il libro di Antonello Durante per capire il Green New Deal

Il Gruppo Albatros il Filo ha pubblicato per la collana Nuove Voci I Saggi, un agile volume di 110...

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...