Nell’ambito delle iniziative di mobilitazione assunte dalle segreterie nazionali CGIL FP, CISL FPS e UIL PA contro l’iniqua manovra economica assunta dal Governo nei confronti dei lavoratori pubblici, che nei fatti comporta una riduzione del salario da sempre in godimento e una limitazione di molti dei diritti, risultato di importanti conquiste sindacali, ad esempio in materia di part-time, venerdì 10 ottobre 2008 anche i lavoratori civili del Ministero dell’Interno si riuniranno in assemblea alle ore 10,30 ed alle ore 12,00 manifesteranno la propria indignazione e protesta nel piazzale antistante l’ingresso del palazzo del Viminale.

Siamo stufi – continuano i sindacalisti – di questa campagna stampa contro i lavoratori pubblici, che ha un unico scopo: distrarre l’attenzione dell’opinione pubblica per non parlare dei pesanti tagli operati dal Governo ai servizi pubblici erogati ai cittadini (che per il Ministero dell’Interno potrebbero avere serie ripercussioni, ad esempio in materia di immigrazione), e sulle retribuzioni accessorie dei lavoratori. Non è mai accaduta una cosa del genere, neanche in uno stato di guerra.

Una delegazione della manifestazione – concludono i coordinatori nazionali CGIL FP, CISL FPS e UIL PA – ha chiesto di essere ricevuta dal Ministro dell’Interno. Verrà rappresentato il diffuso malcontento dei lavoratori civili del Viminale, delle Prefetture, delle Questure e degli altri uffici di Polizia. Verrà, altresì richiesto all’On.le Maroni di farsi portavoce nei confronti della Presidenza del Consiglio dei Ministri della improcrastinabile necessità di aprire un serio tavolo di confronto con le parti sociali sulla riforma della pubblica amministrazione e dei rinnovi contrattuali, abbandonando le facili battute e gli spot populisti.

CGIL                                           CISL                                              UIL

Fabrizio SPINETTI                      Paolo BONOMO                           Enzo CANDALINO

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...