Buongiorno,

 

mi rivolgo a voi nella speranza di attirare un pò d'attenzione sulla centrale ACEA che sorge a Via Arrigo Boito angolo Via Giuseppe Martucci nel secondo municipio (Trieste-Salario).

 

Tecnicamente i cavi della centrale passano sottoterra e da anni è previsto lo smantellamento della vecchia struttura di tralicci, dismessa, ormai in uno stato pietoso di ruggine e sporcizia varia. Le autovetture del servizio di pronto intervento parcheggiano tra un traliccio e l'altro tra cartoni, rifiuti e resti metallici vari.

 

Ma oltre a questo necessario smantellamento per motivi estetici e di puliza, mi chiedo se sia stato mai fatto un monitoraggio serio delle emissioni elletromagnetiche della centrale, anche se ormai con passaggio di cavi sotterranei. Di sicuro persiste un rumore notevole per tutte le 24 ore. Vi faccio notare che a pochi passi esiste una polisportiva (la Don Gaspare Bertoni in prossimità della Chiesa S.S. Trinità)  e parco giochi per bambini e che la centrale è circondata da quatto edifici (uno di Via Boito particolarmente popolato, due di Via Martucci e uno di Viale Somalia) le cui finestre di decine di abitanti affacciano sulla centrale.

 

Possibile che nessuno ne parli? Come si può tollerare, con le moderne tecnologie di contenimento delle dispersioni acustiche e ellettromagnetiche, una cosa del genere in  prossimità del centro di Roma?

 
Vi sarei grato per un vostro intervento e consiglio su come diffondere notizia di questo ennesimo scempio romano di cui ripeto, nessuno parla.

 

Un abitante di Via Giuseppe Martucci,
padre di due bambini di 5 e 7 anni   

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...