Sarà domenica 12 ottobre nel versante marchigiano del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, nel territorio del Comune di San Ginesio, l’evento nazionale del WWF Italia per la Giornata Europea del Paesaggio. La camminata narrativa dal borgo di Vallato al castello medioevale di Rocca Colonnalta, nel Comune di San Ginesio, insieme agli  anziani delle comunità locali ed esperti di diverse Università italiane avvia la progettazione partecipata per la realizzazione del primo Ecomuseo delle Marche. 
Procedendo sulla strada che porta dal borgo di Vallato al castello medioevale di Rocca Colonnalta i partecipanti alla passeggiata potranno leggere le trasformazioni del paesaggio nel corso del tempo attraverso le storie degli anziani delle comunità locali residenti nel territorio nord orientale del Parco, con tutte le informazioni fornite dal prof. Riccardo Santolini dell’Università di Urbino e dalla dott. Chiara Pirovano dell’Università di Venezia.

Partecipano a questo evento per la Giornata del Paesaggio 2008 l’Ente Parco Nazionale dei Monti Sibillini, il Comune di San Ginesio, la Comunità Montana dei Monti Azzurri, la Società Italiana di Ecologia del Paesaggio, la Comunanza Agraria di Rocca e Vallato e la Cooperativa Rapadura che gestisce l’ostello del Centro di Ascolto di prima accoglienza della Caritas che si trova a Vallato. Ha aderito all’iniziativa anche la Provincia di Macerata - Assessorato Ambiente. Con questa giornata si avvia la progettazione partecipata tra Istituzioni, Enti Locali, Associazioni e le comunità locali, promossa dal CREDIA WWF – Centro Ricerca Educative Documentazione Interculturale e Ambientale, per la realizzazione dell’Ecomuseo dei Vissuti e dei Saperi dei Monti Sibillini, primo Ecomuseo nella regione Marche, nell’ambito del programma per la Conservazione Ecoregionale del Mediterraneo centrale.  Attraverso il recupero della memoria degli anziani, l’utilizzo della migliore conoscenza scientifica disponibile sulla biodiversità del territorio e l’evoluzione del paesaggio dagli inizi del secolo scorso ad oggi, si presenta un percorso per la progettazione di uno sviluppo sostenibile del territorio basato sulla conservazione della natura, la valorizzazione dei beni culturali, l’identità dei luoghi.
La passeggiata nel paesaggio si concluderà con un rinfresco a base di pani e pizze cotte nel forno a legna comunitario.


Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...