Il governo mette la fiducia sul disegno di legge di riforma del mercato del lavoro e degli ammortizzatori sociali, ultime notizie Roma - Nell'aula del Senato ha preso la parola il ministro dei rapporti con il Parlamento, Piero Giarda specificando che la fiducia e' su quattro maxiemendamenti che compongono la riforma. Le quattro fiducie poste dal governo spacchettano la riforma Fornero in quattro macro aree di una ventina di articoli ciascuno. Il primo maxiemendamento, ha spiegato Giarda, va dagli articoli 1-21, il secondo da 22 a 40, il terzo dal 41 al 54, il quarto dal 55 al 77. Il primo emendamento riguarda la flessibilita' in entrata e in uscita, il secondo gli ammortizzatori sociali, il terzo le tutele in costanza di rapporto di lavoro e bilateralita', il quarto la maternita' e paternita', disabili, politiche attive per il lavoro e la copertura. Gli articolo complessivi sono quindi saliti da 72 a 77.

"Approvare la riforma per poi vederla appassire o peggio disattesa nella pratica non e' interesse del paese e del governo", così il ministro del Lavoro Elsa Fornero si appella perche' il suo ddl non resti "lettera morta". Perche' dispieghi la sua efficacia" il governo ha previsto un "monitoraggio" che ne assicuri l'applicazione "con pragmatismo" perche' su questi temi "non ci sono dogmi, bisogna essere pronti a affinare" il testo, perche' bisogna avere "coraggio di cambiare e correggere".

Sulla riforma del lavoro "il governo precedente si era impegnato, poi si sono espresse importanti istituzioni internazionali, l'Unione europea l'ha esplicitamente richiesta, il nostro Paese ne ha molto bisogno per riprendere un percorso di crescita". "Per questi motivi- prosegue- e non perche' lo chiedono i mercati finanziari, l'approvazione e' un atto di estrema importanza". L'obiettivo "ultimo" non e' solo favorire l'occupazione "in particolare dei giovani e delle donne e ridurre stabilmente il tasso di disoccupazione strutturale" ma anche di rendere "piu' produttivo il lavoro". La riforma tende ad un mercato "inclusivo e dinamico" e "insieme al risanamento finanziario pubblico e' la precondizione per lo sviluppo economico".

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE? /ultimo articolo su TarquiniaCittà di Luigi Daga. La mafia anche a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Tesori di Etruria: scopriamo il Geoparco degli Etruschi

Forse gli abitanti locali neppure ne sono a conoscenza, ma l'Etruria è finalmente destinata ad...

PALAZZO E VILLA FARNESE A CAPRAROLA, COSA VEDERE, VISITE GUIDATE ED INFO

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

Un taxi carico d'amore incontra la Viterbo Sotterranea

Viterbo, piazza della Morte è silenziosa e fin troppo tranquilla; poche persone passeggiano a...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...