Le testimonianze che si diffondono dalle zone più colpite dal terremoto in Emilia Romagna sono sempre più preoccupanti, ultime notizie Modena - UnoNotizie.it - A destare particolare sconcerto sono le condizioni dei campi di accoglienza approntati dalla Protezione Civile all’indomani dell’emergenza.

Gli sfollati che hanno ormai raggiungo un numero che si aggira intorno alle 15.000 persone, subiscono un trattamento molto simile a quello dei deportati. Molte persone infatti sono quasi costrette ad entrare nei Campi di accoglienza, pur di evitare di dormire in macchina o di rientrare nelle case non ancora agibili, e a tutte le persone che entrano nei Campi di accoglienza è imposto l’obbligo di indossare un braccialetto.

Senza il braccialetto non è neanche possibile farsi una doccia e desta sempre più preoccupazione la notizia che il alcuni campi si stia diffondendo la scabbia. Impressionante la testimonianza di due volontari che a Rovereto di Carpi, alla vista di un bambino autistico sotto le tende, che versava in gravi condizioni per il caldo, si sono sentiti in dovere di comprare subito due condizionatori.

Gli stessi volontari, appartenenti a un’associazione hanno anche contribuito spontaneamente a montare delle docce da campo e si dicono preoccupati per la notizia diffusa recentemente secondo la quale non sarà dato più da mangiare alle persone che si rifiuteranno di entrare nei campi di accoglienza. Non solo, ironia della sorte, in alcuni campi, ben forniti di derrate alimentari, sono stati anche mandati indietro camion pieni di generi alimentari di prima necessità, mentre le persone che si sono rifiutate di entrare nei campi di accoglienza, sono rimaste anche senza cibo.

C’è da chiedersi qual è la logica perversa che, ad esempio, vieta a un bambino che sta fuori dal campo della protezione civile di andare a giocare con un bambino che sta dentro. Come c’è da chiedersi se questa sia davvero solidarietà.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Mafia, Viterbo: incendiata auto del costruttore Domenico Merlani, spari su elicottero

La notizia che il Sindaco di Capodimonte a bordo di un velivolo leggero con altre 5 persone sia...

PALAZZO E VILLA FARNESE, CAPRAROLA: COSA VEDERE, VISITE GUIDATE EMOZIONALI

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

DOBBIAMO MOLLARE? /ultimo articolo su TarquiniaCittà di Luigi Daga. La mafia anche a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Tesori di Etruria: scopriamo il Geoparco degli Etruschi

Forse gli abitanti locali neppure ne sono a conoscenza, ma l'Etruria è finalmente destinata ad...

Un taxi carico d'amore incontra la Viterbo Sotterranea

Viterbo, piazza della Morte è silenziosa e fin troppo tranquilla; poche persone passeggiano a...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...