Seconda prova scritta maturità 2012, ultime notizie Roma - Era il lontano 1978 l’ultimo anno in cui Aristotele faceva la sua apparizione sui banchi di scuola in occasione degli esami di maturità. Poi ieri il grande filosofo è tornato, dopo 34 anni di assenza, sempre al Classico, per la versione di greco e la paura degli studenti, impegnati su un passo di fisica tratto dalle Parti degli Animali ha fatto 90.

Ottima performance per il sistema delle tracce on line che sembra essere già diventato routine. Tutto - assicurano al ministero - si è svolto senza intoppi: la password cruciale, l'apritisesamo per accedere alla rosa di argomenti scelti dal ministero, è stata diffusa alle 8.30 sul sito del Miur ed è stato messo a disposizione, come ieri, il back up allestito per eventuali emergenze.

Qualche defezione ci sarà pure stata - solo oggi, ad esempio, si è saputo che ieri all'istituto tecnico e professionale Chino Chini di Borgo San Lorenzo (FI) gli studenti hanno iniziato l'esame con quasi due ore di ritardo per difficoltà nell'inserimento delle password necessarie - ma rientra nel "fisiologico".

E dunque, scaricate le tracce, i ragazzi si sono impegnati per il loro secondo giro di boa. Al classico hanno tradotto "Non il caso ma la finalità regna nelle opere della natura" (4 ore per farlo con l'aiuto del dizionario). Allo Scientifico i candidati si sono cimentati con curve di equazione e quesiti di geometria, al Linguistico con esercizi di comprensione e produzione in lingua straniera (inglese, francese, spagnolo ma anche arabo e cinese) e negli istituti tecnici e professionali con materie che caratterizzano i diversi indirizzi di studio. I test di matematica sono risultati più abbordabili della versione di greco considerata da tanti studenti "troppo difficile".

"Abbiamo fatto una grande attenzione alla qualità delle prove e abbiamo cercato di fare - ha spiegato il ministro Profumo - scelte coerenti con quanto i nostri studenti avevano studiato". Su siti studenteschi e social network le prime traduzioni sono arrivate prestissimo assieme a numerose foto delle tracce scattate in aula in barba al divieto di portare con sé cellulari o palmari. Ma Skuola.net minimizza la portata del fenomeno: "noi quest'anno - assicura - abbiamo ricevuto una ventina di segnalazioni provenienti da telefoni, fra mms e e-mail, contro le circa 50 arrivate, ad esempio, nel 2010". E solo il 3% degli studenti avrebbe copiato usando il telefonino.

Ora riposo. Si ricomincia lunedì, 25 giugno, con la terza prova scritta, da anni meglio nota come "il quizzone".

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

TV: San Martino al Cimino a Paese che Vai

Sabato prossimo, 21 maggio, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

Tuscia: a Soriano nel Cimino ”Carabinieri: storie di uomini stra…ordinari”

Nella prestigiosa sede del Comune di Soriano nel Cimino (Vt) il giorno 14 maggio 2022, a partire...

A Paese che Vai Sant'Angelo, 'Il paese delle fiabe' e Roccalvecce

Sabato prossimo, 7 maggio, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

Viterbo, Villa Lante di Bagnaia: si entra gratis il primo maggio

La spettacolare Villa Lante di Bagnaia, è visitabile ad ingresso gratuito, su...

Primo maggio a Viterbo Sotterranea

Il 1 maggio Viterbo Sotterranea rimane aperta per accogliere tutti i visitatori. In programma...

Vignanello e il Castello Ruspoli a "Paese che Vai

Sabato prossimo, 16 aprile, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

A Viterbo Sotterranea in vendita l'interessante libro sull'Arma dei Carabinieri

Il titolo accattivante e originale del libro, “Carabinieri: storie di uomini...

Maremma Toscana: Saturnia, Montemerano, Sovana e Manciano sabato in TV

Saturnia, Montemerano, Sovana e Manciano sabato in TV a "Paese che Vai"Sabato prossimo, 9 aprile,...