DOMENICA 19 OTTOBRE A ROMA, A PONTE MILVIO: PULIZIA DELL’AREA VERDE LUNGO IL TEVERE E PRESENTAZIONE DEL DOSSIER “ECOSISTEMA RISCHIO 2008”.  

 

Appuntamento domenica 19 ottobre a Roma, sulle sponde del Tevere, con una grande operazione di volontariato attivo finalizzata alla ripulitura dell’area verde a valle del Ponte Milvio, sulla riva sinistra del fiume. L’iniziativa rientra nell’ambito di “Operazione Fiumi 2008”, la campagna per la prevenzione del rischio idrogeologico di Legambiente e del Dipartimento della Protezione Civile, che mira a salvare le aree fluviali dalle “piene” dei rifiuti, che sono tra le cause prime delle alluvioni. Nell’occasione sarà inoltre presentato “Ecosistema Rischio 2008 Lazio”, il monitoraggio realizzato sulle attività delle amministrazioni comunali per la mitigazione del rischio idrogeologico.

 

Sabato 18 e domenica 19, in tutta Italia, cittadini, scout, volontari ambientalisti e della Protezione Civile scenderanno sulle sponde di oltre 100 fiumi e torrenti del nostro Paese. Nella capitale, i protagonisti dell’operazione di pulizia dell’area verde nei pressi di Ponte Milvio saranno i volontari di Legambiente, cittadini, scout. Al termine, un gruppo di canoisti della Uisp di Monterotondo passerà lungo il Tevere, da Castel Giubileo a Ponte Milvio, per un monitoraggio dello stato del fiume. Contemporaneamente, in una tenda allestita dagli animatori di Legambiente, si potrà visitare una mostra didattica su cos’è il rischio idrogeologico, come si opera per mitigarlo e come funziona un piano d’emergenza di protezione civile.

 

E’ dal 2 ottobre che la carovana di “Operazione Fiumi” sta facendo tappa nei Comuni più esposti al rischio frane e alluvioni, per sensibilizzare amministratori locali e cittadini sull’importanza di una corretta manutenzione del territorio e degli ecosistemi fluviali, e informare su come gestire le situazioni di rischio. Ad aggravare il quadro contribuiscono anche i cambiamenti climatici in atto, di cui non si può più non tenere conto e che portano ad improvvisi mutamenti del tempo con prolungati periodi di siccità. Legambiente e il Dipartimento della Protezione Civile rilanciano così la necessità di svolgere interventi di manutenzione ordinaria dei corsi d’acqua che sappiano coniugare la rinaturalizzazione dei fiumi e la sicurezza dei cittadini.

 

All’iniziativa sul Tevere parteciperanno: Lorenzo Parlati, presidente Legambiente Lazio; Daniel Noviello, responsabile Legambiente Protezione Civile; Cristiana Avenali, direttrice Legambiente Lazio; Francesca Ottaviani, portavoce campagna “Operazione Fiumi”.

 

M. Rossi

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...