Tra le buone pratiche per contrastare l'emergenza globale del surriscaldamento del clima vi è la riduzione delle emissioni di gas serra.
Ed in questo ambito la riduzione del trasporto aereo si pone come esigenza primaria.

Per questo sono irresponsabili le manovre affaristiche finalizzate a realizzare nuovi devastanti mega-aeroporti o ad ampliare oltre ogni ragionevole misura le dimensioni e l'uso dei sedimi aeroportuali esistenti.
Anche per questo la realizzazione a Viterbo di un nuovo devastante mega-aeroporto per voli low cost del turismo "mordi e fuggi" per Roma è semplicemente insensata.
Nel Lazio occorre ridurre drasticamente i voli su Ciampino, non "ciampinizzare" anche un'altra città.

Peraltro la realizzazione di un mega-aeroporto a Viterbo nel cuore dell'area termale del Bulicame è impossibile oltre che illegale: poiché devasterebbe fondamentali beni naturali, storico-culturali, terapeutici e sociali, economici e scientifici; poiché avrebbe effetti disastrosi sulla salute e sulla qualità della vita di cospicua parte della popolazione di Viterbo e dell'Alto Lazio, un territorio già gravato da pesantissime velenosissime servitù ed aggressioni speculative; poiché costituirebbe uno sperpero di denaro pubblico immenso e scellerato; infine: poiché violerebbe piani, vincoli, regolamenti e leggi regionali, italiani ed europei.

Sic stantibus rebus, la mistificante propaganda della lobby politico-affaristica che a danno della popolazione, del territorio e del pubblico erario vuole realizzare un'opera speculativa, nociva e distruttiva si qualifica - ovvero si squalifica - da sé.

Il comitato che si oppone all'aeroporto di Viterbo e s'impegna per la riduzione del trasporto aereo, in difesa della salute, dell'ambiente, della democrazia, dei diritti di tutti.

Centro Ricerca per la Pace

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...