Meningite a bordo della nave da crociera Msc Orchestra, ultime notizie - Il ministero della Salute ha avvertito ieri sera, domenica 7 ottobre,  alle 19,55 il Focal Point francese per il regolamento sanitario internazionale della situazione a bordo della nave Msc Orchestra, dove sono stati riscontrati  4 casi di meningite meningococcica. E da ieri le autorità sanitarie dei due Paesi sono in continuo contatto. I casi della malattia sono stati segnalati dalla nave intorno alle 16  dall’Ufficio di Sanità Marittima e Aerea (Usmaf) di Livorno.

Un medico dell’Usmaf è intervenuto sulla nave da crociera, dopo la segnalazione di malore in due casi di marittimi, che sono stati sbarcati immediatamente e ricoverati presso l’ospedale di Livorno. L’Usmaf ha quindi dato indicazioni per l’isolamento e la profilassi, previsti in questi casi, delle persone a contatto con i due marittimi, e la profilassi per tutti i passeggeri non imbarcati lo stesso giorno a Livorno e ancora a bordo della nave e  per tutti i membri dell’equipaggio.

I farmaci per la profilassi (2.800 dosi) sono stati  reperiti prontamente e somministrati dalla Asl competente per il territorio. Si tratta di rifampicina e di ciprofloxacina. L’Usmaf ha disposto inoltre la sorveglianza sanitaria per 7 giorni per tutto il personale e i passeggeri, invitando la Msc a contattare i passeggeri sbarcati negli ultimi sette giorni, a Catania e a Napoli, per sottoporsi alla medesima profilassi. Altri due marittimi che accusavano sintomatologia simile ai primi due, venivano sbarcati e ricoverati in giornata. L’Usmaf di Livorno ha avvertito dell’episodio gli Usmaf di Catania e di Napoli,  porti dei quali la nave aveva fatto tappa nei giorni precedenti.

Oggi, 8 ottobre, i 4 casi di meningite meningococcica sono stati confermati e per due di essi è sicuramente coinvolto il sierotipo C. Sono stati riscontrati in personale di bordo che svolgeva attività di cucina e che, dunque, non dovrebbero avere avuto contatti continuativi e ravvicinati con i passeggeri. Tuttavia, non potendo escludere una particolare aggressività dell’agente patogeno che ha causato il focolaio epidemico sulla nave, il ministero della Salute ha informato tutte le regioni  circa l’eventualità che i passeggeri sbarcati in Italia dalla Msc Orchestra, allertati dalla compagnia navale, possano rivolgersi ai dipartimenti di Prevenzione delle Asl o al proprio medico curante per la valutazione del trattamento di profilassi indicato. Gli uffici del ministero hanno contattato le autorità sanitarie internazionali, per le misure di sorveglianza previste dal caso.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Tuscia, a Viterbo prende forma la prima Comunità Energetica locale

È stata costituita a Viterbo, su iniziativa di un gruppo di cittadini, la Comunità Energetica...

Mega-antenna vicina alla storica Basilica della Quercia a Viterbo

Uno scempio contro il paesaggio di Viterbo e i suoi pregevoli monumenti, e un rischio per la...

Bolzano, Loacker: ricetta aziendale dalla bontà famigliare altoatesina

Sostenibilità significa avere uno stile di vita rispettoso delle risorse a disposizione, in grado...

3 giugno 2023, Giornata Mondiale della Bicicletta. Cesena Regina del Cicloturismo

Dalla prima edizione del 2015 sono già 38 le green road insignite con l’Oscar Italiano del...

“Distorta” finalista al London Music Video Awards

Dopo la nomination al Budapest Film Festival altro importante riconoscimento per questa...

Davide Lo Surdo, leggenda vivente nella storia della musica

Un italiano è entrato nella storia della musica insieme a Jimi Hendrix, Eddie Van Halen e altri...

Abruzzo in TV con Tagliacozzo a Paese che Vai

Durante il programma potremo ammirare le meraviglie del suggestivo borgo abruzzese. Una visita...