Ambiente, ultime news Italia - UnoNotizie.it - Ritorna il Premio Personaggio Ambiente che permetterà a tutti i cittadini di votare ed eleggere il  personaggio che, a loro insindacabile giudizio, ha svolto un ruolo di rilevanza per l’Ambiente in Italia nel 2012, attraverso la proposizione di idee, pratiche, informazioni, politiche, attività imprenditoriali.
 
Il Premio Personaggio Ambiente Italia 2012, infatti, si propone di assegnare un riconoscimento al candidato, che risulterà il più votato dal popolo del web tra una rosa di 21 candidati, nel periodo compreso tra oggi e il 31 dicembre. Il vincitore di quest’anno sarà premiato nel corso di una cerimonia che si terrà a Roma a fine gennaio.
 
I candidati al premio sono stati selezionati da un comitato tecnico, costituito da direttori di testate giornalistiche ambientali, giornalisti ambientali, responsabili di siti tematici e blogger italiani. Ogni componente del Comitato ha selezionato fino a cinque candidature, a cui viene assegnato un punteggio. Dalla somma dei punteggi sono emersi 21 personaggi candidati al Premio Personaggio Ambiente Italia 2012:

Francesco Zaccaria (operaio Ilva)
Raffaele Lettieri (sindaco di Acerra, Na)
Fulco Pratesi (fondatore e Presidente onorario Wwf)
Donne per Taranto (comitato ambientalista)
Edo Ronchi (Presidente della Fondazione sviluppo sostenibile)
Giuseppe Onufrio (Direttore esecutivo di Greenpeace Italia)
Alessio Ciacci (Assessore all'Ambiente di Capannori, LU)
Giorgio Nebbia (accademico, economista e politico)
Laura Puppato (imprenditrice e politica)
Paolo Carnemolla (Presidente di Federbio)
Andrea Boraschi (responsabile della campagna Energia e Clima di GreenPeace)
Sauro Martella (imprenditore etico)
Patrizia Todisco (GIP Taranto)
Stefano Ciafani (responsabile scientifico di Legambiente)
No tav  (movimento popolare)
#salvaiciclisti (movimento popolare)
Giusi Nicolini (sindaco di Lampedusa e Linosa, Ag)
Cittadini di Taranto (movimento popolare)
Reinhold Messner (alpinista, esploratore e scrittore)
Carlo Ratti (architetto)
Stefania Rossini (scrittrice e blogger)

Per saperne di più su ciascun candidato basta collegarsi al sito internet www.personaggioambiente.it  in cui è possibile consultare tutte le biografie ed esprimere il proprio voto.
 
“Il premio - ha dichiarato Mario Notaro, Segretario del Comitato Tecnico - vuole dare voce a coloro che hanno a cuore l’Ambiente e che vogliono trasmettere, con il loro voto, un segnale di riconoscimento per quegli uomini e quelle donne che si sono spesi in battaglie o iniziative legate alla sostenibilità. Ci auguriamo che questa terza edizione registri gli ottimi risultati in termini di voti raggiunti dalla precedente e che, oltre a decretare il Personaggio più meritevole dell’anno, sia un momento di confronto e di discussione a livello nazionale sulle problematiche di natura ambientali del nostro paese”.
 
Anche nell’edizione di quest’anno, come nel 2011 in cui il premio è stato assegnato a Domenico Finiguerra, il sindaco a “zero comsumo di suolo” , nella rosa dei candidati spiccano i nomi di diversi amministratori locali che si sono distinti in iniziative territoriali balzate alle cronache nazionali. Totalmente assenti stavolta i  personaggi della scena politica italiana, quelli che dovrebbero, invece, fare la differenza.

Come nella passata edizione, che aveva visto trionfare il Forum dell’Acqua nel premio della Giuria, è  forte la presenza di soggetti collettivi come comitati e movimenti nati dal basso, ma che, grazie soprattutto alla cassa di risonanza del web, sono riusciti a emergere e attestarsi come soggetti in grado di aggregare le persone su temi specifici.
Non potevano mancare quest’anno nomi legati all’Ilva di Taranto: sono ben 4 i candidati arrivati nella rosa. Da Francesco Zaccaria, l’operaio morto durante il tornado che si è abbattuto sulla fabbrica, simbolo dell’aspetto sociale della vicenda, al GIP Patrizia Todisco che ha messo i sigilli; dal comitato delle donne per Taranto al movimento dei cittadini di Taranto.
Altro elemento degno di nota, il ritorno delle associazioni nella rosa, poco rappresentate, invece, lo scorso anno. Non solo dell’ambiente con Wwf o Greenpeace (quest’ultima con ben due candidati), ma anche del mondo del biologico, finora mai presente.

Ancora troppo pochi gli imprenditori segnalati (solo due), mentre scompaiono completamente i personaggi dello spettacolo e del giornalismo televisivo a cui si sostituiscono scrittori e voci provenienti “dal basso”.
 
Votare è semplice. Basta collegarsi al sito internet www.personaggioambiente.it  e cliccare sul candidato preferito. È possibile esprimere una sola preferenza e votare un sola volta. Il sito, inoltre, sarà quotidianamente aggiornato sull’andamento delle votazioni con la classifica provvisoria aggiornata in tempo reale, fornirà le ultime news e sarà una bacheca virtuale su cui esprimere opinioni e condividere esperienze. Cosa che sarà possibile anche fare su Twitter tramite l’hashtag #pai2012.

info@personaggioambiente.it

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...