E’ giunto il momento per il Partito Democratico di Nepi  di tornare a fare politica con, e per i cittadini, privando definitivamente del sostegno del Partito, i personaggi che in questi anni, per ripicche personali e con giudizi pretestuosi, hanno danneggiato il centro-sinistra e bloccato il normale confronto politico.
Sosteniamo fortemente di fare una battaglia, insieme a tutti coloro che hanno a cuore il bene del paese, partendo proprio dalla ricerca di soluzioni condivise ai problemi che una amministrazione comunale scriteriata ed inadeguata, hanno reso ancora più evidenti.
Pensiamo che lo strumento migliore per fare il punto della situazione sulle gravi inefficienze dell’attività amministrativa degli ultimi anni e per formulare proposte alternative serie sia il “Forum Nepi 2009”.
Il Forum dovrà essere “La Piazza” nella quale associazioni, partiti, sindacati e qualsiasi cittadino, potranno discutere serenamente e fare proposte per arrivare al più presto ad una concreta alternativa in grado di rispondere adeguatamente  alle problematiche che impediscono lo sviluppo di Nepi.
Una rete di rapporti seria e rispettosa di ognuno, un tavolo permanente che allo stesso tempo dovrà analizzare, sviluppare e trovare una sintesi condivisa da proporre alla cittadinanza.
E’ arrivato il momento di mettersi seduti tutti insieme attorno ad un tavolo e fare appello ognuno al proprio senso di responsabilità, per contribuire finalmente a sconfiggere le menzogne, il populismo e la cappa politicante che governa ininterrottamente il nostro paese da un paio di decenni e che non permette al nostro paese di crescere come merita.
Noi faremo la nostra parte, forti del nostro bagaglio storico-politico-culturale fatto di uguaglianza, libertà, solidarietà e democrazia.
Pensiamo che per iniziare si debba confermare e rilanciare l’azione coordinata di opposizione fatta puntualmente nel merito dalla opposizione consiliare ad una amministrazione anomala e instauratrice di un sistema di potere metodico che noi riteniamo una emergenza democratica.
Non vogliamo che le scelte per il futuro di Nepi siano ancora appannaggio di pochi ma lavoreremo per condividerle con la maggioranza assoluta dei cittadini.
“Della mancanza di dialogo con questa maggioranza ne abbiamo preso atto diverso tempo fa, tanto che alle voci che vogliono il sindaco in procinto di passare con il centro-destra hanno fatto seguito diverse occasioni dove l’Amministrazione Comunale si è differenziata dalle scelte di tutti i comuni di centrosinistra della provincia,come la votazione per i revisori dei conti dell’Asl.” Dichiara Marini Valerio seg.Pd Nepi “ E’ evidente che non possiamo e non vogliamo dialogare con chi è poco affidabile e con chi ha una visione della democrazia accentratrice e dispotica. Scegliamo quindi di essere alternativi. Siamo sicuri che fare una chiara scelta politica che privilegia la trasparenza e il bene comune possa essere vincente, proprio perché si tratta di prerogative universali a tutti coloro che amano la democrazia,che sono la maggioranza dei cittadini nepesini.”


Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...