Roma, ultime news - UnoNotizie.it -
Ci risiamo. Anche quest’anno si sta avvicinando il Natale e per gli studenti universitari vuol dire una sola cosa: l’arrivo inesorabile della sessione invernale.
Si riconosce da lontano lo studente “sotto esame”: occhiaie, barba incolta, sbalzi d’umore e cali di peso. Ma c’è anche chi, al contrario, mangia mentre studia – convinto che la cioccolata dia energia – e prende in media 6/7 chili ogni sessione.
Esistono pagine su facebook dedicate solo ed esclusivamente agli studenti in crisi: vignette, frasi ironiche, consigli e suggerimenti. Ci sono delle vere e proprie regole da rispettare: thermos colmo di caffè, pause scandite ogni ora, una seduta comoda e silenzio assoluto.
C’è anche chi, invece, non riesce a concentrarsi studiando da solo. C’è un vero e proprio cameratismo esistente tra ragazzi sulla stessa barca: passaggi di appunti, chi va in avanscoperta agli esami per carpire quante più domande possibile per poi passarle ai colleghi, chi si vota agli studenti più anziani per formulare la famosa domanda: “cosa chiede?”.
C’è solo un modo per sopravvivere: tanta buona volontà, sacrificio, ottimismo e solidarietà tra studenti.
Bisogna, inoltre, evitare di cadere nelle trappole più frequenti: dimenticarsi di mangiare, di curare la propria igiene personale e di dormire. Insomma, l’abbrutimento deve essere considerato il nostro nemico più ostico, ancor più di chi dovrà esaminarci a breve.
Ma soprattutto bisogna studiare bene come presentarsi agli esami: qualcuno sostiene che il look “barba e occhiaie” conferisca un valore aggiunto, mentre ci sono i fan dell’aspetto curato che privilegiano l’assenza di prove che svelino l’enorme quantitativo di nottate passate sui libri – sintomo di chi non sa gestire il proprio piano di studi.
È difficile pianificare un atteggiamento nei confronti del periodo più frenetico, ma allo stesso tempo sedentario, dell’anno. Dobbiamo solo renderci conto che non abbiamo un tempo infinito per sostenere un numero infinito di esami e che, quando ci sembra di esserci organizzati per tempo, di fatto siamo già in ritardo sulla tabella di marcia.

Sara Appolloni

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...