Ultime news Trieste - UnoNotizie.it - ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, ha disposto un supplemento di istruttoria sulla Valutazione di impatto ambientale (Via) dell’impianto di rigassificazione del metano liquefatto di Trieste Zaule e ha avviato ulteriori approfondimenti per la Via in corso sul rigassificatore offshore nel golfo di Trieste.

La decisione del ministro Clini è stata assunta in seguito a una nota della presidente dell'Autorità portuale di Trieste, Marina Monassi, che messo in evidenza possibili conflitti tra la localizzazione dell’impianto di Zaule, il traffico marittimo e lo sviluppo futuro delle attività portuali.

Nel caso dell’impianto di Zaule, la cui Via è stata rilasciata nel luglio 2009, il supplemento di istruttoria deve tenere conto anche della Valutazione ambientale strategica (Vas) del Piano regolatore portuale di Trieste, ancora in corso, e delle limitazioni al traffico marittimo e alle attività portuali che derivano dalle misure di sicurezza imposte dal progetto.  

Per il progetto offshore, la crescita già rilevata e quella prevista dei traffici marittimi nel golfo di Trieste richiede una valutazione aggiornata dei vincoli derivanti dalle regole di Imo (International maritime organization), che impongono la creazione di una vasta zona di rispetto, con riflessi sulle acque territoriali della Slovenia.

Il ministro ha richiesto la collaborazione della Regione, delle autorità locali, e dell’Autorità portuale, per l’individuazione delle migliori soluzioni alternative. Clini ha osservato che “gli impianti di rigassificazione dell’Alto Adriatico sono strategici per l’Italia. Per questa ragione – osserva - vanno superate le criticità emerse nel corso degli anni, fatte presenti dagli enti locali e dall’Autorità portuale e anche dalla Slovenia”.

A questo proposito, il ministro ha ricordato che il 19 ottobre a Lubiana, nel corso dell’ultimo incontro bilaterale con la Slovenia, “è stato concordato di convocare una riunione dei tre paesi UE (Italia, Slovenia, Croazia) che condividono lo stesso mare e hanno interessi comuni nella realizzazione di impianti per l’approvvigionamento di gas. La riunione - aggiunge il ministro Clini - si svolgerà in gennaio con la partecipazione della Commissione europea”.
 

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...