Laura Boldrini presidente della camera dei deputai, ultime notizie Roma -  E' stato accolto con lunghi applausi il discorso di insediamento alla camera di deputati, Laura Boldrini. Dal canto suo, la neo presidente ha usato parole appassionate, invocando una una rinascita della politica buona, quella al servizio dei più deboli: "Ho vissuto tanti anni a difendere e rappresentare i diritti degli ultimi, in Italia e in molte periferie del mondo, esperienza che metto al servizio di questa Camera" ha esordito. Questo l'esordio alla Camera, che la presidente vuole considerare il "luogo di cittadinanza di chi ha piu' bisogno.

Il mio pensiero - ha continuato Boldrini - va a chi ha perduto certezze e speranze". Il neopresidente intende dare "piena vita a ogni diritto e ingaggiare una battaglia vera contro la poverta' e non contro i poveri. Dovremo farci carico dell'umiliazione delle donne che subiscono violenza travestita da amore".

E' stata poi la volta dei saluti alle alte cariche istituzionali, primo fra tutti quello rivolto presidente della Repubblica: "un saluto rispettoso e riconoscente a Napolitano che e' custode rigoroso dell'unita' del paese e dei valori della Costituzione". La presidente ha poi ringraziato l'assemblea "per l'alto onore e responsabilita' che comporta il compito di presiedere quest'aula". E, infine, ha rivolto un saluto al presidente della Corte costituziuonale e "un cordiale saluto a chi mi ha preceduto, il presidente Gianfranco Fini, che ha svolto con forte personalita' la sua funzione istituzionale".

E ai nuovi eletti alla Camera si è cosi' rivolta: "A tutti auguri di buon lavoro, soprattutto ai piu' giovani, a chi siede per la prima volta in quest'aula. Sono sicura che in un momento cosi' difficile insieme riusciremo ad affrontare l'impegno straordinario" per le "istituzioni repubblicane". E ancora, "nessuno di noi dimentichi gli esodati", ha raccomandato. Infine, "saro' la presidente di tutti a partire da chi non mi ha votato". L'esortazione finale è: "Facciamo di questa Camera la casa della buona politica. Rendiamo il Parlamento e il nostro lavoro trasparente anche in una scelta di sobrieta' che dobbiamo agli italiani", aggiunge Boldrini, e conclude: "La politica deve tornare ad essere una speranza, un servizio, una passione".   

Laura Boldrini, il nuovo presidente della Camera, eletta a Montecitorio con Sel, e' nata a Macerata il 28 aprile 1961. Per oltre venti anni, si legge nella biografia sul suo sito, ha lavorato nelle agenzie delle Nazioni Unite, per le quali ha svolto diverse missioni in luoghi di crisi, tra cui Ex-Jugoslavia, Afghanistan, Pakistan, Iraq, Iran, Sudan, Caucaso, Angola e Ruanda.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

TV: San Martino al Cimino a Paese che Vai

Sabato prossimo, 21 maggio, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

Tuscia: a Soriano nel Cimino ”Carabinieri: storie di uomini stra…ordinari”

Nella prestigiosa sede del Comune di Soriano nel Cimino (Vt) il giorno 14 maggio 2022, a partire...

A Paese che Vai Sant'Angelo, 'Il paese delle fiabe' e Roccalvecce

Sabato prossimo, 7 maggio, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

Viterbo, Villa Lante di Bagnaia: si entra gratis il primo maggio

La spettacolare Villa Lante di Bagnaia, è visitabile ad ingresso gratuito, su...

Primo maggio a Viterbo Sotterranea

Il 1 maggio Viterbo Sotterranea rimane aperta per accogliere tutti i visitatori. In programma...

Vignanello e il Castello Ruspoli a "Paese che Vai

Sabato prossimo, 16 aprile, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

A Viterbo Sotterranea in vendita l'interessante libro sull'Arma dei Carabinieri

Il titolo accattivante e originale del libro, “Carabinieri: storie di uomini...

Maremma Toscana: Saturnia, Montemerano, Sovana e Manciano sabato in TV

Saturnia, Montemerano, Sovana e Manciano sabato in TV a "Paese che Vai"Sabato prossimo, 9 aprile,...