Nel paniere dei prodotti tipici anche il cavolfiore bianco e il broccolo romanesco.

 

Il Marchio collettivo Tuscia Viterbese si arricchisce di nuovi prodotti e nuove imprese divenendo sempre più rappresentativo della realtà produttiva territoriale di qualità, garantita dalla Camera di Commercio di Viterbo. È quanto emerge dal Comitato di gestione e controllo del Marchio collettivo Tuscia Viterbese, fresco di nomina, che nell’ultima riunione ha approvato l’ingresso tra i licenziatari di 30 imprese raggiungendo complessivamente quota 110.

“È sempre più evidente – dichiara Roberto Pepponi, presidente del Comitato – l’interesse concreto da parte dei nostri imprenditori per il marchio Tuscia Viterbese, riconoscendo in esso un veicolo di promozione importante in considerazione della visibilità che sta via via acquisendo”.

 

Queste le nuove imprese licenziatarie:

 

VINO

Azienda agricola Villa Puri di Bolsena, Cantina Stefanoni di Montefiascone, Cantine Lotti di Cellere.

 

CARNI BOVINE, SUINE E OVINE

Zootecnica Viterbese di Viterbo

 

PASTICCERIA E I PRODOTTI DA FORNO

Forno di Canino;

La Casa del Pane di Caprarola;

Panificio Fratelli Ranucci di Castiglione in Teverina;

Forno Falisco, Vapoforno Tranfa Ireno e Lanari Mario, Panificio Fratelli Midossi, Vapoforno Molinari Marco e Panificio Moderno Pietro Morelli di Civita Castellana;

Panificio La Torre e Piciarelli Loredana di Civitella d’Agliano;

Panificio Forti Renato di Corchiano;

Renzo Branchino di Montefiascone;

Bizzoni Rossana di Monte Romano.

Panificio Mancini di Tuscania

Paola Balsi di Tessennano;

Sara Sini di Tre Croci-Vetralla

Vapoforno Costantini, Panificio Fontecedro Angelo, Società artigiana Panettieri, Parea e Arte Bianca di Viterbo;

 

A queste si aggiungono cinque aziende agricole, tutte di Viterbo, produttrici del cavolfiore bianco e del cavolo e broccolo romanesco della Tuscia Viterbese, new entry tra i prodotti a Marchio con la “doppia T” deliberato recentemente dalla Giunta camerale: Camilli Danilo, De Simoni Roberto, Capobianchi Marco, Fratelli Calevi Alberto e Stefano, Merlani Roberto.

“La richiesta di inserimento del cavolfiore e del Broccolo – spiega Franco Rosati, Segretario generale della Camera di Commercio di Viterbo - ci è stata sollecitata dalle stesse aziende produttrici e dalle associazioni di categoria del comparto agricolo, visto che si tratta di una coltura che interessa vaste estensioni della provincia con un fatturato complessivo di oltre dieci milioni di euro. L’intento è quello di ottenere un prodotto omogeneo e caratteristico per la Tuscia, sia sotto l’aspetto organolettico che per la forma e pezzatura, attraverso il ricorso alle pratiche colturali previste dal disciplinare”.

Proprio in questi giorni il Marchio collettivo Tuscia Viterbese viene presentato al Salone del Gusto di Torino, nel padiglione del Lazio curato dall’Arsial e dall’Assessorato regionale all’Agricoltura, attraverso la degustazione di prodotti tipici in collaborazione con Slow Food e le cene tematiche nel ristorante dell’Enoteca Palatium guidate dagli chef Andy Luotto del Ristorante “Il D’Angeli” di Sutri e Iside Maria De Cesare del Ristorante “La Parolina” di Acquapendente.

 

Il nuovo Comitato di gestione e controllo del Marchio collettivo Tuscia Viterbese è composto da: Roberto Pepponi, Presidente (Camera di Commercio Viterbo); Fabio Brugnoli, Vice Presidente (Provincia di Viterbo); Petronio Coretti (Camera di Commercio di Viterbo);  Maurizio Bellacima (Provincia di Viterbo); Alessandro Ruggieri (Università degli Studi della Tuscia);  Ermanno Mazzetti (settore Agricoltura);  Giuseppe Crea (settore Industria); Yuri Gori (settore Artigianato); Franco Boccolini (settore Commercio); Alberto Grazini (Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della provincia di Viterbo); Mario De Cesare (Ordine degli Ingegneri della Provincia Di Viterbo).

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...