Domenica 20 aprile 2013 è la Giornata mondiale della Terra e il Forum Nazionale “Salviamo il Paesaggio” ha invitato i cittadini a organizzare eventi che camminano, sotto il titolo “Marciamo per la Terra”. Nel Lazio l'appuntamento principale si terrà a Roma e si chiuderà attorno al Colosseo. Spazio Aperto di Tarquinia parteciperà all'iniziativa romana per Madre Terra con l'intenzione di dimostrare riconoscenza per il prezioso lavoro degli agricoltori.

Contemporaneamente verrà ricordato, a chi vuole saperlo, che le ruspe stanno per divorare 1000 ettari di fertile suolo agricolo del territorio di Tarquinia, destinato ad essere cementificato per inutili lottizzazioni o asfaltato per le scelte dissennate di chi la terra sembra avere in odio e di certo non ama. Su asfalto e cemento non crescono grano, frutta, ortaggi, vigne, oliveti, erbai e boschi ma solo mafie, malaffare e congreghe cresciuti all'ombra dei partiti. E siccome i cittadini che lavorano soldi non ne hanno più, il cemento delle lottizzazioni sarà destinato a ben altri capitali.

L'agricoltura deve essere amata e difesa, così come dobbiamo difendere la nostra strada statale Aurelia, un bene comune che ci stanno sottraendo per essere trasformata in un' inutile autostrada. Per il traffico che c'è, l'Aurelia ammodernata tutta a 4 corsie secondo il progetto ANAS approvato e finanziato nel 2002 è sicura, basta e avanza e ci costa meno della metà dei 2 miliardi di euro preventivati per un autostrada fra le più care d'Italia: il pedaggio ci costerà 18 centesimi al chilometro, una strada per gente ricca. Per Tarquinia poi l'autostrada significherà altri 200 ettari di terre agricole perse e allora ... marciamo.


Birgit Pagels - Spazio Aperto Tarquinia


Commenti

Sto dibattendo con la Soc. autostrade spa, sulla necessità di integrare i pannelli antirumore con pannelli fotovoltaici, ma non ci sentono adducendo motivazioni tecniche poco credibili tra l´altro i pannelli apposti lungo il tratto del levante ligure sono un´offesa all´ art. 9 della Costituzione, impedendo ogni visuale circostante con incremento delle ansie da guida apriamo un dibattito nazionale, grazie
commento inviato il 20/04/2013 alle 1:11 da pierluigi biagioni  
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...