A Viterbo vi e’ stata una acrobatica parata di prominenti personaggi che, come se fossero degli irresponsabili biscazzieri, giocano con l'ambiente, la salute e i diritti dei viterbesi.

*

Asso di cuori. Gli interventi urgenti per il clima

Gli interventi urgenti per il clima richiesti dall'Unione Europea impediscono che si realizzi il mega-aeroporto di Viterbo, la cui attività costituirebbe uno sciagurato contributo all'insostenibile incremento delle emissioni responsabili del surriscaldamento globale del pianeta.

Bisogna ridurre il trasporto aereo, non incrementarlo.

*

Asso di picche. La delibera della vergogna

E' la delibera con cui il Consiglio comunale di Viterbo chiede alla Regione Lazio di fare carta straccia del Piano territoriale paesaggistico regionale e delle relative norme di salvaguardia: se si rispetta il piano regionale il mega-aeroporto è irrealizzabile; se il piano diventa carta straccia gli speculatori confidano di poter devastare impunemente l'ambiente e massacrare impunemente la salute dei cittadini.

Quella sciagurata delibera va revocata. La Regione Lazio deve opporre un risoluto diniego alla scandalosa richiesta di abolire norme e vincoli.

*

Asso di quadri. Chiedere all'oste se il vino è buono, affidare il gregge al lupo

L'Ente nazionale per l'aviazione civile (Enac) affida alla società Aeroporti di Roma (Adr) sia la realizzazione e gestione del devastante mega-aeroporto, sia la verifica della compatibilità ambientale, e non solo, di esso. La società Adr è un'impresa finalizzata al profitto, ed è la stessa che già gestisce il sedime aeroportuale di Ciampino, dove la situazione è semplicemente catastrofica; ed è la società che trarrebbe ingenti profitti dalla realizzazione del mega-aeroporto a Viterbo, "ciampinizzando" anche Viterbo.

Bisogna essere folli per affidare ad Adr, corresponsabile di quanto accade a Ciampino, la verifica della compatibilità ambientale di un mega-aeroporto a Viterbo: è come chiedere all'oste se il vino è buono (giacché non è chi non veda come sia interesse dell'Adr realizzare un'opera da cui trarrebbe ingenti profitti: se l'espressione "conflitto di interessi" ha un senso, qui cade a fagiuolo).

E bisogna essere folli per affidare ad Adr la realizzazione e gestione di un mega-aeroporto a Viterbo: col precedente di Ciampino. E' come affidare il gregge alla tutela del lupo, come mettere la vittima nelle mani del carnefice.

*

Asso di fiori. Ingannare i cittadini

La lobby politico-affaristica del mega-aeroporto continua ad ingannare i cittadini di Viterbo, continua a mistificare la realtà, continua a nascondere e a mentire. Addirittura si è arrivati alla vergogna delle vergogne di dichiarare a fini propagandistici che un'opera così devastante e nociva sarebbe "a impatto zero" quando invece l'impatto sarebbe enorme e disastroso; addirittura si è arrivati alla vergogna delle vergogne di dichiarare a fini propagandistici che l'opera è finalizzata ad incrementare il turismo a Viterbo quando invece essa è evidentemente finalizzata al turismo "mordi e fuggi" per Roma, e a Viterbo provocherà enormi danni.

*

Il bluff

La triste e banale verità è che il mega-aeroporto è irrealizzabile; che esso è privo dei requisiti previsti dalla normativa vigente; che esso devasterebbe fondamentali beni ambientali e culturali, economici e sociali; che esso costituirebbe uno sperpero immenso di risorse pubbliche a vantaggio di un ristretto gruppo di speculatori e a danno della popolazione.

La triste e banale verità è che tante mistificazioni propagandistiche che a Viterbo in questi giorni hanno ampio corso si rivelano per quello che sono: un bluff, un garbuglio, un imbroglio, un pasticciaccio brutto.

*

Quid agendum

Occorre ridurre il trasporto aereo per difendere il diritto dell'umanitè a un mondo vivibile.

Occorre difendere e valorizzare l'area termale del Bulicame.

Occorre difendere la salute e i diritti della popolazione viterbese.

Ed occorre anche liberare Ciampino che soffoca: semplicemente cancellando i voli di troppo, e non trasferendoli altrove.

I diritti umani devono venire prima del profitto degli speculatori.

Occorre far rispettare le leggi ed impedire il malaffare, le devastazioni, l'avvelenamento.

 

Il comitato che si oppone all'aeroporto di Viterbo

e s'impegna per la riduzione del trasporto aereo,

in difesa della salute, dell'ambiente, della democrazia, dei diritti di tutti

 

 

Per informazioni e contatti:

e-mail: info@coipiediperterra.org

sito: www.coipiediperterra.org

 

Per ricevere la newsletter "Coi piedi per terra": nbawac@tin.it

 

 

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...