Enel decisa a trivellare il mar Jonio, ultime notizie Taranto - Il nuovo termine annunciato sulla stampa e fissato dal ministero dell'ambiente dal 20 maggio scorso è stato prorogato al 6 settembre prossimo. La proroga è stata concessa dopo il si del Pasrlamento Europeo alla Direttiva Comunitaria che consente alle compagnie petrolifere di ricercare ed estrarre idrocarburi nel Mar Mediterraneo. Una decisione che per la Ola è in realtà un lasciapassare anche se con regole sul cui rispetto quali non è chiaro chi debba controllare.

Dal sito del ministero si è infatti appreso che Enel Longanesi Development srl ha ripubblicato l'avviso della procedura VIA sulla stampa l'8 luglio scorso, ripresentando il proprio progetto di ricerca di idrocarburi nel mar Jonio che prevede l’operazione di acquisizione sismica a mare attraverso strumentazione idonea e tecnica dell'air gun per l’individuazione di accumuli di idrocarburi gassosi nel sottosuolo marino, nell’area ubicata nel Golfo di Taranto ad una distanza minima dalla costa pari a 35 km. Una tecnica - ha fatto rilevare la Ola nelle proprie osservazioni - rilevatasi dannosa per la fauna ittica e le biocenosi marine oltre che arrecare un danno alle attività economiche e turistiche.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

FRANCIA TURISMO SOSTENIBILE NEL SEGNO DELL’ACQUA

E’ stata presentata a Roma, all’Ambasciata di Francia, alla presenza dell’Ambasciatore...

Il libro di Antonello Durante ci spiega il Green New Deal

Il Gruppo Albatros il Filo ha pubblicato per la collana Nuove Voci I Saggi, un agile volume di 110...

TUSCIA, FARNESE / la Riserva del Lamone, dove flora e fauna vivono incontaminate

La Riserva del Lamone è situata in provincia di Viterbo, nel Comune di Farnese, nel cuore della...

REPORT, RAI3, Lunedì alle 21:20. Noccioleti, fitofarmaci e aumento dei tumori

Nella zona del viterbese tra Nepi e il lago di Vico il 90 per cento del patrimonio arboreo è...

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...