Beppe Grillo ha aperto sera sul suo blog un nuovo forum di discussione, ultime news Roma -
Il forum è nato allo scopo di commentare le parole pronunciate dal capo dello Stato, Giorgio Napolitano, contro il M5s ("se ne fregano degli altri problemi della gente e del Paese"). Grillo ha invitato gli utenti a esprimere "il vostro pensiero in maniera corretta. Evitate il vilipendio al capo dello Stato".

Un ammonimento che però è servito a poco perché tra i quasi 1500 commenti fin qui postati dai "grillini" è un diluvio di insulti al capo dello Stato.

"Il signor Giorgio Napolitano non è il mio Presidente", scrive Giuseppe. Un commento che ritorna spesso ma è il più sobrio. "Il presidente é un individuo che rompe i coglioni alla residua comunità onesta da un pezzo", dice Franco.

Per Antonio è "il peggior presidente che l'Italia ha avuto", Sergio: "Re Giorgio abdichi subito". Eposmail: "Ma farsi una briscola al bar dell'ospizio con annesso bicchierino di lambrusco, noo??". Giovanni: "Come si fa a parlare di Napolitano e della crikka di politici che ben rappresenta senza bestemmiare". Fabio: "Vilipendio del popolo italiano". Roberto: "Impeachment, ora". Ammunit: "Da questo uomo politico un reale esempio di decadenza intellettuale".

Minaccioso Ottaviano: "Napolitano attacca l'unica forza politica di opposizione. Verrà il giorno della vendetta democratica e pagheranno tutto". Alberto: "E' davvero raccapricciante vedere che un delinquente del genere possa prendere per il culo tutti coloro che lavorano e che sudano sangue". Marco: "E' Lei Presidente che se ne frega dell'Italia e degli italiani". Silvio: "Non la offendo non perchè ho paura di essere accusato di vilipendio bensì perché lei è una persona anziana". Alberto: "Non so se è peggio lui o Berlusconi". E ancora: "ma si goda la pensione d'oro e si tolga dalle scatole definitivamente". Leonardo: "Fuori dalle scatole te e i tuoi compari. Ci avete rotto i cojotes".

Dura Michela: "Neanche Dio lo vuole infatti sta ancora qua atavico vekkio demente". Luigi: "Una sola parola mi viene da dedicargli, inizia con la V e finisce con la O". Mister x: "I vecchi sono come i bambini: bisognerebbe picchiarli". Ottaviano: "Doppia supercazzola carpiata con avvitamento. Pagherai anche questa, nonostante l'eta'". Annamaria invece comincia a vergognarsi "di essere italiana". Vanni: "Se offendo la sua mamma e il suo papa' che lo hanno concepito sono a rischio di vilipendio?". E infine Ugo: "Non sarebbe vilipendio, ma profanazione di cadavere". Fonte: Agenzia Dire

Commenti

Mi sembra di vivere in un manicomio, con gente demente che mi circonda, questi politici dovrebbero vivere inun isola per conto loro almeno non farebbero male a nessuno, è ora che ne vadano, hanno trovato finalmente qualcuno che ha il coraggio di cantargliele
commento inviato il 12/10/2013 alle 2:20 da vanna  
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...