Una congiuntura molto difficile che il Sindaco Marini ha avuto il coraggio di affrontare immediatamente, per chiudere la fase debitoria e andare velocemente verso il rilancio politico, amministrativo, progettuale, dell’Amministrazione, l’impegno di sistemare le pendenze e ristrutturare le società comunali in maniera tale da poter arrivare in tempi strettissimi ad avere un bilancio di programmazione con interventi precisi, significativi, caratterizzanti sulla città e nell’interesse dei nostri concittadini, un bilancio che non sia più un’operazione contabile ma al contrario un esercizio politico.
Una proposta di deliberazione, quella approvata ieri, necessaria a garantire gli Equilibri Generali del Bilancio di Previsione 2008, confortata dalle indicazioni fornite dalla Corte dei Conti, Sezione Regionale di Controllo del Lazio, con il ricorso ad operazioni gestionali straordinarie come l’alienazione di beni immobili comunali, necessarie per garantire il presunto squilibrio patrimoniale delle società partecipate.
Un piano delle Alienazioni, quello proposto dall’Assessore Taglia, adeguato e compatibile sia con le necessità economiche sia con i beni comunali, che propone la vendita di quegli immobili che non rendono un’utile apprezzabile all’Amministrazione Comunale, ma che al contempo sono appetibili al mercato.
Un’operazione che consentirà di chiudere il capitolo Robur, con l’inizio delle procedure amministrative per riconoscere il credito che la società stessa vanta nei confronti dell’Amministrazione Comunale, per i lavori di manutenzione straordinaria sulla rete idrica, credito che si è formato solamente a causa del ritardato ingresso di Robur stessa in Talete, mesi dopo la data prevista, certamente non per colpa della Robur o dell’Amministrazione Comunale.
Infine si ricomincia con la programmazione con l’inserimento nel piano triennale dei lavori pubblici del primo stralcio dell’acquedotto, chiamato delle “Terme dei Papi” che una volta completato andrà a fornire una vasta zona della città, da quasi l’inizio della Strada Tuscanese per arrivare appunto alle Terme Comunali.
Pertanto l’approvazione degli equilibri di bilancio da parte del gruppo del Popolo delle Libertà e della maggioranza tutta, vuole andare in questa direzione, chiudere questa fase debitoria transitoria e riprendere la via della programmazione nell’interesse della crescita della città.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...