Se ne è parlato a Rimini, durante il workshop Trenitalia. Qui Carlo Maria Boselli, general manager di Eurail Group, primo italiano alla guida della compagnia che gestisce InterRail, presenta alle agenzie due nuove offerte: InterRail Global Pass, che copre 30 Paesi, e InterRail One Country, pass per 23 Paesi a cui tour operator possono aggiungere servizi turistici.

I biglietti sono acquistabili nelle agenzie abilitate partner di Trenitalia, nelle biglietterie in stazione e attraverso il sito www.trenitalia.com.

Il biglietto unico per viaggiare in Europa fu creato nel 1972 per i giovani sotto i 21 anni, diventando presto sinonimo di libertà e spensieratezza. Oggi, a distanza di 40 anni, InterRail è gestito da Eurail Group G.I.E., a cui fanno capo le aziende ferroviarie del Vecchio Continente. Così, il pass InterRail consente a persone di tutte le età e con diverse esigenze di muoversi in treno attraverso 30 Paesi, invece di 20 come in passato.

Il network ferroviario copre 252mila chilometri in quasi tutta Europa: dalla Sicilia alla Norvegia, da Lisbona a Istanbul, passando per Austria Belgio, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Francia, Macedonia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Montenegro, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera e Turchia.

Il prodotto di punta di InterRail è il Global Pass Continuo nelle tre versioni da 15, 22 giorni, un mese. Si può viaggiare in treno tutti i giorni, di fatto come il primo pass del 1972 ma in tutte le classi per viaggiatori di tutte le età.

Nel 2007 è stata introdotta una nuova formula, il Global Pass Flexi, che permette di viaggiare in giorni selezionati durante il periodo di validità del biglietto. Le formule in questo caso sono due: 5 giorni di viaggio per pass da 10 giorni, e 10 giorni per pass da 22. Il Flexi è adatto a passeggeri che non intendono saltare da un treno all’altro, ma dividere equamente il viaggio tra visita e trasporto.

Il One Country Pass è valido, invece, in un solo Paese nella formula Flexi. Il biglietto InterRail non si può usare nel proprio Paese di residenza, ma sono disponibili tariffe speciali per raggiungere il confine nazionale.

Le offerte promozionali di InterRail per il 2014 prevedono il 15% di sconto in primavera, dal 1° febbraio al 15 giugno; e in autunno dal 15 settembre.

Tariffe e modalità di viaggio su eurailgroup.org.
L’intero orario europeo è disponibile anche offline sulla App Railplanner per Android e iOS.

 

Cristina Ambrosini

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

VITERBO: CAMMINANDO DAL RESPOGLIO ALLA QUERCIA UTILIZZANDO LO STORICO PERGOLATO

Attualmente a Viterbo il quartiere Respoglio è collegato a La...

Domenica 2 giugno gratis a Palazzo Farnese di Caprarola e Villa Lante

Un’occasione da non perdere per visitare Villa Lante il meraviglioso parco con i suoi giardini...

DMO Expo Tuscia press tour a Viterbo, Montefiascone e Bolsena

Continuano a pieno ritmo le attività della DMO Expo Tuscia. Dopo gli appuntamenti al TTG/Rimini...

San Pellegrino in Fiore, eventi a Viterbo Sotterranea

San Pellegrino in Fiore, domenica a Viterbo SotterraneaDomenica in programma visite guidate alla...

TV, Osvaldo Bevilacqua e Sergio Cesarini promuovono Viterbo

Osvaldo Bevilacqua, giornalista detentore dal 2015 del Guinness World Records TV per il Travel...

Bolzano, Loacker: dolce ricetta aziendale dalla squisita bontà famigliare

Sostenibilità significa avere uno stile di vita rispettoso delle risorse a disposizione, in grado...

DOBBIAMO MOLLARE? /riflessioni su TarquiniaCittà di Luigi Daga. Cita le infiltrazioni mafiose a Tuscania

A seguire l\'articolo scritto 15 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...