Haiyan, la tempesta del secolo, ovvero la più violenta che l'uomo abbia mai conosciuto, ultime news ambiente -
Con venti "gioviani" che in alcuni casi hanno superato i 330 Kmh ed onde alte anche 10 metri, le Filippine, nella parte centrale ha visto abbattersi il più violento cataclisma meteo che si ricordi. I morti accertati sono circa 1.500, ma si teme che il numero sarà molto più alto, si parla di 10.000 vittime del tifone. Di solito le tempeste tropicali, che poi si trasformano in tifoni, nascono quando la superficie dell'oceano supera i +26 gradi Celsius, ma questa volta la temperatura della superficie del mare, da dove è nato il tifone, superava i +28°.

Due gradi in più quindi sono alla base di questa spaventosa energia che trasforma un semplice temporale in un killer atmosferico. Ma vista la triste realtà che tutti i mari del pianeta, anno dopo anno aumentano di temperatura, tifoni come Haiyan, di forza 5, potranno essere in futuro un fatto normale e anzi meno violenti di altri con venti che si avvicineranno ai 400 Kmh ed onde che saranno alte come quelle di uno tsunami.
Ora il Tifone è entrato nelle acque territoriali del Vietnam e chissà quanti nuovi lutti e distruzioni arrecherà.
Un altro record di quest'anno è il numero delle tempeste violente che hanno interessato il Pacifico fino ad ora: sono 30, contro le 24 dello scorso anno.

a cura di Accademia Kronos

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

FRANCIA TURISMO SOSTENIBILE NEL SEGNO DELL’ACQUA

E’ stata presentata a Roma, all’Ambasciata di Francia, alla presenza dell’Ambasciatore...

Il libro di Antonello Durante ci spiega il Green New Deal

Il Gruppo Albatros il Filo ha pubblicato per la collana Nuove Voci I Saggi, un agile volume di 110...

TUSCIA, FARNESE / la Riserva del Lamone, dove flora e fauna vivono incontaminate

La Riserva del Lamone è situata in provincia di Viterbo, nel Comune di Farnese, nel cuore della...

REPORT, RAI3, Lunedì alle 21:20. Noccioleti, fitofarmaci e aumento dei tumori

Nella zona del viterbese tra Nepi e il lago di Vico il 90 per cento del patrimonio arboreo è...

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...