LAZIO, ULTIME NEWS TURISMO, GUIDE TURISTICHE VITERBO, CHIESA DI SANTA MARIA NUOVA / ecco cosa vedere a Viterbo

 Tuscia, visite guidate, turismo Viterbo, chiesa di Santa Maria Nuova. Lazio ultime Viterbo news  – Unonotizie.it - La chiesa di Santa Maria Nuova si trova in pieno centro storico, non lontana dal Palazzo dei Papi, ed è una delle più antiche ed importanti di Viterbo. La sua  costruzione è anteriore al 1080, anno in cui venne donata da un prete di nome Biterbo e dalla sua famiglia alla comunità viterbese. Per qualche secolo la chiesa svolse un ruolo fondamentale nella vita amministrativa della città, la sua canonica venne infatti scelta come sede delle Assemblee Popolari e dei Consigli Generali, poiché Viterbo non disponeva ancora di un palazzo comunale. Inoltre, in apposite casse di ferro, si conservavano i denari del comune e i documenti riguardanti i confini, i possedimenti, le franchigie, le esenzioni pontificie ed imperiali.
L’edificio, in stile romanico, presenta una semplice facciata sul cui angolo sinistro c’è un pulpito da cui predicò San Tommaso D’Aquino nel 1266.

L’interno è diviso in tre navate da colonne con pregiati capitelli di diversi e raffinati disegni tutti giocati sull’elaborazione del capitello corinzio. Il vero gioiello della chiesa rimane comunque il soffitto, decorato con 2600 pianelle originali in terracotta e dipinte a tempera con motivi floreali.
Nella navata destra troviamo il cippo marmoreo con inciso l’atto notarile di donazione della chiesa e un affresco raffigurante una Crocifissione del XV secolo, opera del pittore viterbese Francesco d’Antonio Zacchi detto il Balletta.

Nella navata sinistra è conservato il trittico del Santissimo Salvatore, risalente al XIII secolo. Secondo la tradizione, il dipinto venne ritrovato in modo prodigioso nel 1283 durante alcuni lavori di aratura all’interno di una cassa sepolta in un campo. Probabilmente la sacra immagine era stata nascosta per sottrarla alle ruberie da parte delle soldataglie di Federico II che nel 1243 mise sotto assedio Viterbo. Il ritrovamento dell’opera, allora ritenuto un evento miracoloso, viene ricordato ogni anno con una processione in cui una copia dell’immagine del Salvatore è posta su un carro trainato da buoi. Nella stessa navata c’è una pregevole Crocifissione del 1340 del pittore viterbese Matteo Giovannetti che fu attivo anche nel Palazzo Papale di Avignone.

Nella parte posteriore della chiesa si trovano la piccola cripta e il chiostro longobardo, scoperti solo nel 1954 durante alcuni lavori di restauro.

Per conoscere questa chiesa e altri monumenti del centro storico di Viterbo potete prenotare una visita guidata con una guida abilitata della provincia presso:

Tesori d’Etruria, piazza della Morte 1, Viterbo
Per prenotazione visite guidate con guide turistiche abilitate:Tel. 0761 22 08 51


Per ulteriori informazioni, guide turistiche e  sugli altri servizi offerti da Tesori d'Etruria, anche a Civita di Bagnoregio, visitate il sito www.tesoridietruria.it o seguiteci su Facebook.


https://plus.google.com/117269892205065515233/about

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Mafia, Viterbo: incendiata auto del costruttore Domenico Merlani, spari su elicottero

La notizia che il Sindaco di Capodimonte a bordo di un velivolo leggero con altre 5 persone sia...

PALAZZO E VILLA FARNESE, CAPRAROLA: COSA VEDERE, VISITE GUIDATE EMOZIONALI

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

DOBBIAMO MOLLARE? /ultimo articolo su TarquiniaCittà di Luigi Daga. La mafia anche a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Tesori di Etruria: scopriamo il Geoparco degli Etruschi

Forse gli abitanti locali neppure ne sono a conoscenza, ma l'Etruria è finalmente destinata ad...

Un taxi carico d'amore incontra la Viterbo Sotterranea

Viterbo, piazza della Morte è silenziosa e fin troppo tranquilla; poche persone passeggiano a...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...