Furti nei supermercati. Etichette antitaccheggio per una vasta gamma di merce, dall’abbigliamento ai cosmetici, dai libri agli articoli per la casa, dagli alimenti e oggetti, ultime notizie -
Attenzione.  I costosi dispositvi  ora si trovano anche sotto l’etichetta di alcuni formaggi e salumi preincartati ed il loro costo va ad incidere sul prezzo finale del prodotto.

La crisi economica che ormai da anni permane nel nostro Paese è la causa principale dell’escalation di furti nei supermercati che costringe da un po’ di tempo a questa parte ad una lotta senza quartiere da parte delle forze dell’ordine e dei gestori e proprietari di esercizi commerciali per fronteggiare l’aumento esponenziale di colpi.

Ormai dagli scaffali sparisce di tutto: non più solo abbigliamento ed elettronica, ma oggi qualsiasi prodotto è potenzialmente una preda e ad essere costretti ad improvvisarsi ladri sono fasce di popolazione che sino a qualche tempo fa vivevano in condizioni dignitose, come pensionati ed anziani soli, che oggi non riescono più a far fronte alle proprie esigenze alimentari e per sopravvivere si recano nei supermercati per arraffare qualche bene.

Al fine di fronteggiare il fenomeno dei furti in forte aumento nei supermercati  e per incastrare i nuovi e vecchi ladri sul fatto, rileva Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, la florida industria dell' antitaccheggio ha inventato sempre più micidiali e invisibili come le etichette antitaccheggio, chiaramente non sono economiche, per cui il costo ricade inevitabilmente sui prodotti e sulle spese di gestione dell’attività che le applica.

Da segnalarsi, in particolare, è un’etichetta chiamata EAS (Electronic Article Surveillance) RFID (Radio Frequency IDentification o Identificazione a radio frequenza) monouso disponibile in una varietà di formati, frequenza di lavoro e modalità di disattivazione, e sono compatibili con i sistemi a Radio Frequenza RF tipo Checkpoint®, Nedap® e altre marche con relativi disattivatori in cassa. La rilevazione tra le antenne dipende dalla dimensione dell'etichetta.

 

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Mafia, Viterbo: incendiata auto del costruttore Domenico Merlani, spari su elicottero

La notizia che il Sindaco di Capodimonte a bordo di un velivolo leggero con altre 5 persone sia...

PALAZZO E VILLA FARNESE, CAPRAROLA: COSA VEDERE, VISITE GUIDATE EMOZIONALI

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

DOBBIAMO MOLLARE? /ultimo articolo su TarquiniaCittà di Luigi Daga. La mafia anche a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Tesori di Etruria: scopriamo il Geoparco degli Etruschi

Forse gli abitanti locali neppure ne sono a conoscenza, ma l'Etruria è finalmente destinata ad...

Un taxi carico d'amore incontra la Viterbo Sotterranea

Viterbo, piazza della Morte è silenziosa e fin troppo tranquilla; poche persone passeggiano a...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...