Ultime news - Unonotizie.it - I cittadini ci informano che è in corso da parte di AdR una campagna di misure, della durata di una settimana, con l'utilizzo di centraline per il rumore e, pare, anche per l'inquinamento dell'aria.
A cosa servono?
Se si tratta di misurazioni, in collaborazione con Enac, per effettuare la VIA o la VAS (Valutazioni Ambientali per la tutela dell'ambiente e della salute umana), a cosa servono rilevazioni di una sola settimana e perché nel medesimo periodo diversi cittadini ci segnalano modalità di atterraggio, decollo e movimento degli aerei a terra diverse dal solito?

Sembrerebbe che qualcuno abbia dato ordine di “mettere le pantofole” agli aerei, limitando l'uso del freno motore (reverse) e moderando i movimenti degli aerei a terra diminuendo così la rumorosità.
Perché? A quale scopo? E la Commissione Aeroportuale dell'aeroporto di Ciampino è stata coinvolta in queste modifiche al funzionamento dell'aeroporto, come prevede la legge? Da quello che ci risulta sembrerebbe che non sia mai stata convocata da quando si è insediata la nuova direttrice Enac dell'aeroporto.

Per l'impatto ambientale dell'aeroporto (in cui manca la VIA fin dal 2002, come dice la UE, e la VAS dal 2006)  il nostro Comitato nel 2014 ha fatto una richiesta di procedura di infrazione alla Commissione Europea.  Di conseguenza la UE ha aperto una indagine (EU-Pilot) che ha costretto l'Italia e l'Enac a impegnarsi a iniziare entro giugno 2015 la procedura di VIA - retroattiva dal 2002 ad oggi - impegnandosi anche a fare la VAS che Enac avevano promesso alla UE fin dal 2012.

Ma rilevazioni che durano solo una settimana non sembrano certo adeguate a onorare l'impegno assunto dall'Italia con la UE e non ci sono, nell'apposito sito del Ministero dell'Ambiente (www.va.minambiente.it), notizie ufficiali dell'avvio di una procedura di VIA.
Per il superamento continuo dei limiti di rumore (Legge 447/1995) esistono invece i monitoraggi ufficiali di Arpa Lazio fin dal 2008, addirittura dal 2012 esistono report mensili sul sito di Arpa.

Per i danni alla salute dei cittadini esistono le indagini epidemiologiche del 2009 e del 2012 (SERA e SaMBa) su adulti e bambini che confermano i danni.
Allora a quale gioco si pensa di poter giocare ancora in questo nostro Paese che vive di trucchi e rinvii?
Intanto che Enac si vanta dell'aumento del traffico a Ciampino i cittadini non stanno fermi e chiedono alle Istituzioni il rispetto delle leggi e degli impegni presi e chiedono anche alla Magistratura un intervento per il ritorno della legalità nell'aeroporto di Ciampino.



http://www.comitatoaeroportociampino.it
twitter: Comitato Ciampino@CiampinoCRIAAC
facebook: Comitato aeroporto di Ciampino

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...