A Civitavecchia il Partito Democratico ha denunciato pubblicamente la movimentazione abusiva di 8.000 tonnellate di carbone, destinate alla centrale Enel in costruzione a Torre Valdaliga Nord dove sono state trasportate con una procedura non autorizzata. In una terra in cui mafia-ndrangheta-camorra dilagano, c'è chi può senza impedimenti. Niente ha fatto “Sciaboletta” (nomignolo di Scaiola), troppo preso dai suoi interessi immobiliari in Liguria e niente hanno fatto le istituzioni che in tempi recenti hanno deliberato che la VIA della centrale è “lacunosa e anomala” e che trascura l'effetto letale del carbone cumulato all'inquinamento delle altre centrali del polo energetico Civitavecchia-Montalto. Tutti hanno alzato il prezzo sfruttando il lavoro instancabile di movimenti e comitati e si sono accomodati ad aspettare i resti, chi sopra e chi sotto il tavolo.

Nella sostanza non cambia molto che il carbone arrivi con il camion o via nastro. Il vero illecito a  cui le istituzioni (Ministeri, Regione, Provincia di Roma e Comuni cooptati), danno copertura è l'atto diabolico di bruciare carbone a Torre Nord. La denuncia del PD di Civitavecchia fa riferimento al sistema di monitoraggio e controllo. Il PD ha ben ragione di avere paura se Enel, come accade per il riesame dell'AIA, può decidere da sola a quale legge riferire i limiti emissivi della centrale a carbone. È un comportamento fotocopia di quello tenuto attuando lo scarico senza rispettare la legge; ma chi s'è prostituito e non difende più questo territorio non ha tempo o voglia di accorgersene. Per incastrare Enel basterebbe leggere il documento “da brividi” che ha presentato per il riesame dell'AIA. consultabile al sito www.minambiente.it.

Al PD di Civitavecchia chiediamo di non fermarsi, di far seguire alle parole una denuncia alla magistratura e di non fare come i tanti che hanno alzato la voce negli ultimi anni, poi s'è capito che  stavano alzando il prezzo.

 

Comitato dei Cittadini Liberi di Tarquinia

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

VITERBO: CAMMINANDO DAL RESPOGLIO ALLA QUERCIA UTILIZZANDO LO STORICO PERGOLATO

Attualmente a Viterbo il quartiere Respoglio è collegato a La...

Domenica 2 giugno gratis a Palazzo Farnese di Caprarola e Villa Lante

Un’occasione da non perdere per visitare Villa Lante il meraviglioso parco con i suoi giardini...

DMO Expo Tuscia press tour a Viterbo, Montefiascone e Bolsena

Continuano a pieno ritmo le attività della DMO Expo Tuscia. Dopo gli appuntamenti al TTG/Rimini...

San Pellegrino in Fiore, eventi a Viterbo Sotterranea

San Pellegrino in Fiore, domenica a Viterbo SotterraneaDomenica in programma visite guidate alla...

TV, Osvaldo Bevilacqua e Sergio Cesarini promuovono Viterbo

Osvaldo Bevilacqua, giornalista detentore dal 2015 del Guinness World Records TV per il Travel...

Bolzano, Loacker: dolce ricetta aziendale dalla squisita bontà famigliare

Sostenibilità significa avere uno stile di vita rispettoso delle risorse a disposizione, in grado...

DOBBIAMO MOLLARE? /riflessioni su TarquiniaCittà di Luigi Daga. Cita le infiltrazioni mafiose a Tuscania

A seguire l\'articolo scritto 15 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...