Ultime news - UnoNotizie.it - Nella legge di Stabilità è passato l’emendamento a firma dei senatori Antonio Milo ed Anna Cinzia Bonfrisco. E’ legge: anche i liberi professionisti potranno chiedere finanziamenti europei.

“ I liberi professionisti italiani adesso sono equiparati alle Piccole Medie Imprese e dunque potranno puntare alle forme di finanziamenti  Europei grazie a questo emendamento passato con l’ultima Legge di Stabilità” . Lo hanno dichiarato i senatori di Conservatori e Riformisti (Cor) Antonio Milo  ed Anna Cinzia Bonfrisco capogruppo al Senato,  firmatari di tale emendamento .  “ I Piani operativi POR e PON del Fondo sociale europeo (FSE) e del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), rientranti nella programmazione dei fondi strutturali europei 2014/2020, si intendono estesi anche ai liberi professionisti – hanno proseguito Milo e Bonfrisco - in quanto equiparati alle piccole e medie imprese come esercenti attività economica, a prescindere dalla forma giuridica rivestita, dal titolo I dell'allegato alla raccomandazione 2013/361/CE della Commissione, del 6 maggio 2013, e dall'articolo 2, punto 28), del regolamento (UE) n. 1303/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 dicembre 2013, ed espressamente individuati, dalle Linee d'azione per le libere professioni del Piano d'azione imprenditorialità , come destinatari a tutti gli effetti dei fondi europei, sia diretti che erogati tramite Stati e regioni”. C’è il crollo dei redditi . “ I professionisti in Italia sono più di 1. 500.000 e  producono ben il 15% del PIL italiano . Solo negli ultimi anni – hanno continuato Milo e Bonfrisco – il reddito medio dei professionisti è crollato di almeno il 18% e sul mercato continua ad esserci una forte disparità uomo – donna a svantaggio della figura femminile” .

Giovedì 28 Gennaio per la prima volta la norma davvero rivoluzionaria per l’Italia sarà presentata alla stampa con una conferenza stampa alla quale prenderà parte la Confprofessioni .

Il risultato è frutto di una battaglia importante portata avanti costantemente dalla Confprofessioni . “ Si tratta di un grandissimo risultato – ha dichiarato Gaetano Stella, Presidente Nazionale della Confprofessioni – adesso sotto il profilo economico sono equiparati alle PMI tutti quanti i lavoratori autonomi . Si apre una nuova era e questo potrà favorire il rilancio delle professioni intellettuali . La Confprofessioni attiverà una serie di iniziative per monitorare il funzionamento di questa norma regione per regione . Abbiamo lavorato incessantemente, prima presso la Commissione europea che nel 2014 ha presentato le Linee d'azione per sostenere l'attività delle professioni liberali, dove per la prima volta i professionisti vengono riconosciuti a tutti gli effetti destinatari dei fondi europei. Ma la battaglia più dura l'abbiamo sostenuta con le istituzioni politiche italiane per affermare il principio sacrosanto, sancito da una Raccomandazione della Commissione europea e da un Regolamento Ue, che anche i liberi professionisti italiani, svolgono un'attività economica al pari delle piccole e medie imprese e, pertanto, hanno il diritto di accedere ai piani operativi Por e Pon del Fondo sociale europeo e del Fondo europeo di sviluppo regionale. Tale risultato è il frutto di un intenso lavoro corale di Confprofessioni e di quanti hanno sostenuto la nostra battaglia».

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Paese che Vai presenta Vitorchiano

Nella foto Sergio Cesarini con Pina giordano a VitorchianoSabato 11 giugno, “Paese che Vai”, la...

TV: San Martino al Cimino a Paese che Vai

Sabato prossimo, 21 maggio, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

Tuscia: a Soriano nel Cimino ”Carabinieri: storie di uomini stra…ordinari”

Nella prestigiosa sede del Comune di Soriano nel Cimino (Vt) il giorno 14 maggio 2022, a partire...

A Paese che Vai Sant'Angelo, 'Il paese delle fiabe' e Roccalvecce

Sabato prossimo, 7 maggio, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

Viterbo, Villa Lante di Bagnaia: si entra gratis il primo maggio

La spettacolare Villa Lante di Bagnaia, è visitabile ad ingresso gratuito, su...

Primo maggio a Viterbo Sotterranea

Il 1 maggio Viterbo Sotterranea rimane aperta per accogliere tutti i visitatori. In programma...

Vignanello e il Castello Ruspoli a "Paese che Vai

Sabato prossimo, 16 aprile, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

A Viterbo Sotterranea in vendita l'interessante libro sull'Arma dei Carabinieri

Il titolo accattivante e originale del libro, “Carabinieri: storie di uomini...