Ultime news - Unonotizie.it - “In moltissimi Paesi dell’Unione è stata lanciata dalla JEF Europe la campagna ‘Don’t touch my Schengen’ (Schengen non si tocca). All’iniziativa hanno aderito non solo diversi parlamentari di ogni schieramento politico, ma anche varie sigle della società civile e tantissimi giovani che non vogliono perdere i loro diritti e tornare nella ristrettezza angusta di stati chiusi, isolati e sospettosi gli uni degli altri. Le organizzazioni giovanili che firmano questo appello si rivolgono a tutte le realtà, giovanili e non, che sono interessate al futuro dell’Europa. Aderendo anche noi, chiediamo a tutti di rilanciare,tramite l’hashtag #DontTouchMySchengen, lo sdegno nei confronti di questa politica vecchia e priva di idee. Una politica che ritiene che per fronteggiare le attuali sfide sulla sicurezza sia molto più semplice ed efficace chiudere il passaggio tra Italia e Austria, illudendo i propri cittadini che sia una misura utile e al contempo negandogli il diritto di vivere in un’Europa libera e unita.

La soluzione alle molte crisi del nostro tempo non può essere quella di costruire muri, che nella storia non hanno mai fermato nessuno, ma, al contrario, di andare verso un’Europa democratica e federale che sia dotata di istituzioni che le permettano di affrontare all’origine le crisi sistemiche in atto. Lo sblocco della situazione potrà verificarsi solo se non ci fermeremo esclusivamente alla salvaguardia del sistema Schengen e dell'attuale assetto dell'Unione ma decideremo di andare oltre. Decine di migliaia di giovani, in Italia e in Europa, sono pronti a mobilitarsi per tenere aperti i confini europei e al contempo rilanciare il processo di integrazione. La costruzione europea è il culmine di un processo storico secolare e sono proprio i giovani oggi a dover ricordare che dalla storia non si torna indietro”. Così in una nota le associazioni Gioventù Federalista Europea, Giovani Democratici, Giovani del Partito Popolare Europeo, FutureDem, Alternativa Europea.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Paese che Vai presenta Vitorchiano

Nella foto Sergio Cesarini con Pina giordano a VitorchianoSabato 11 giugno, “Paese che Vai”, la...

TV: San Martino al Cimino a Paese che Vai

Sabato prossimo, 21 maggio, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

Tuscia: a Soriano nel Cimino ”Carabinieri: storie di uomini stra…ordinari”

Nella prestigiosa sede del Comune di Soriano nel Cimino (Vt) il giorno 14 maggio 2022, a partire...

A Paese che Vai Sant'Angelo, 'Il paese delle fiabe' e Roccalvecce

Sabato prossimo, 7 maggio, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

Viterbo, Villa Lante di Bagnaia: si entra gratis il primo maggio

La spettacolare Villa Lante di Bagnaia, è visitabile ad ingresso gratuito, su...

Primo maggio a Viterbo Sotterranea

Il 1 maggio Viterbo Sotterranea rimane aperta per accogliere tutti i visitatori. In programma...

Vignanello e il Castello Ruspoli a "Paese che Vai

Sabato prossimo, 16 aprile, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

A Viterbo Sotterranea in vendita l'interessante libro sull'Arma dei Carabinieri

Il titolo accattivante e originale del libro, “Carabinieri: storie di uomini...