Ultime news - Unonotizie.it - Ancora in calo le emissioni di gas climalteranti nei paesi dell'Unione Europea. A metterlo in evidenza è Avvenia (www.avvenia.com), il player italiano leader della white economy e dell'efficienza energetica, che, considerando i valori delle emissioni di gas a effetto serra del 2011 e calcolando le proiezioni per il 2016, ha stilato una graduatoria dei Paesi dell'Ue che hanno tagliato in maniera più considerevole le emissioni di CO2.


Le proiezioni per il 2016 di Avvenia mettono così in evidenza una riduzione delle emissioni per l'Italia del 20% rispetto a 6 anni fa. Il nostro Paese si colloca infatti al terzo posto in Europa dietro, a sorpresa, alla Grecia con un taglio delle emissioni del 25% e all'Ungheria con un taglio del 22,5%.


Tra i paesi più industrializzati il nostro Paese è primo assoluto, poiché gli altri si collocano molto indietro in questa graduatoria, con performance addirittura negative, come nel caso della Francia che si colloca al ventitreesimo posto con un aumento delle emissioni del 2,2%, della Germania ventiseiesima con un aumento delle emissioni del 7% e del Regno Unito che, con un aumento delle emissioni del 9,3%, è ventisettesimo.


Ottime performance dunque per l'Italia dove, secondo le analisi di Avvenia, anche il consumo finale di energia si conferma tra i più bassi in Europa e nel mondo. Il valore pro-capite nel nostro Paese è infatti pari a 2,4 tonnellate equivalenti di petrolio (Tep), mentre nel Regno Unito questo valore sale a 3 Tep, in Francia a 3,7 Tep e in Germania addirittura a 3,8 Tep.


In quanto a valori assoluti calcolati in milioni di tonnellate equivalenti di petrolio (Mtep) a consumare di più è sempre la Germania, con 304 Mtep di consumo di energia primaria stimato da Avvenia per il 2016, seguita dalla Francia a quota 245 Mtep e dal Regno Unito a quota 189 Mtep.


In Italia, mette in rilievo Avvenia, sono state implementate misure tra le più efficaci al mondo per il miglioramento dell'efficienza energetica. «Se l'Italia è sul podio europeo per la riduzione delle emissioni dei gas a effetto serra è dunque merito delle aziende che hanno puntato sull'efficienza energetica» commenta l'ingegner Giovanni Campaniello, fondatore e amministratore unico di Avvenia.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

FRANCIA TURISMO SOSTENIBILE NEL SEGNO DELL’ACQUA

E’ stata presentata a Roma, all’Ambasciata di Francia, alla presenza dell’Ambasciatore...

Il libro di Antonello Durante ci spiega il Green New Deal

Il Gruppo Albatros il Filo ha pubblicato per la collana Nuove Voci I Saggi, un agile volume di 110...

TUSCIA, FARNESE / la Riserva del Lamone, dove flora e fauna vivono incontaminate

La Riserva del Lamone è situata in provincia di Viterbo, nel Comune di Farnese, nel cuore della...

REPORT, RAI3, Lunedì alle 21:20. Noccioleti, fitofarmaci e aumento dei tumori

Nella zona del viterbese tra Nepi e il lago di Vico il 90 per cento del patrimonio arboreo è...

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...