Ultime news - UnoNtoizie.it - L’associazione ambientalista Fare Verde risponde per le rime al primo ministro Renzi che ieri ha attaccato duramente il referendum e le Regioni che lo hanno promosso.

“I consigli regionali che hanno deliberato la proposta di referendum sono democraticamente eletti e quindi sono l’espressione della volontà popolare. Renzi se ne faccia una ragione. I referendum non sono mai una bufala, ma sono una costante riaffermazione di democrazia e partecipazione.

Inoltre, la vittoria del Sì sarà una chiara indicazione popolare per andare verso un nuovo modello di sviluppo, più sostenibile grazie alle energie alternative.

Lo scandalo petroli in Basilicata ha coinvolto pesantemente il partito di cui è segretario Renzi e ha scoperchiato le commistioni tra politica e lobby industriali.

I cittadini non sono stupidi e alle bordate di Renzi risponderanno andando in massa a votare Sì nel referendum di domenica 17 aprile.”

 

Associazione ambientalista Fare Verde


Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

VITERBO: CAMMINANDO DAL RESPOGLIO ALLA QUERCIA UTILIZZANDO LO STORICO PERGOLATO

Attualmente a Viterbo il quartiere Respoglio è collegato a La...

Domenica 2 giugno gratis a Palazzo Farnese di Caprarola e Villa Lante

Un’occasione da non perdere per visitare Villa Lante il meraviglioso parco con i suoi giardini...

DMO Expo Tuscia press tour a Viterbo, Montefiascone e Bolsena

Continuano a pieno ritmo le attività della DMO Expo Tuscia. Dopo gli appuntamenti al TTG/Rimini...

San Pellegrino in Fiore, eventi a Viterbo Sotterranea

San Pellegrino in Fiore, domenica a Viterbo SotterraneaDomenica in programma visite guidate alla...

TV, Osvaldo Bevilacqua e Sergio Cesarini promuovono Viterbo

Osvaldo Bevilacqua, giornalista detentore dal 2015 del Guinness World Records TV per il Travel...

Bolzano, Loacker: dolce ricetta aziendale dalla squisita bontà famigliare

Sostenibilità significa avere uno stile di vita rispettoso delle risorse a disposizione, in grado...

DOBBIAMO MOLLARE? /riflessioni su TarquiniaCittà di Luigi Daga. Cita le infiltrazioni mafiose a Tuscania

A seguire l\'articolo scritto 15 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...