Ultime news - Unonotizie.it - Sono riprese le lezioni in alcuni dei comuni colpiti dagli eventi sismici di agosto e ottobre 2016, a seguito della quale i Sindaci avevano disposto la chiusura delle scuole per consentire le opportune verifiche sugli edifici.

 La campanella è tornata a suonare anche nella scuola elementare e media realizzata dalla Provincia Autonoma di Trento ad Amatrice, dove la conclusione della prima parte dei lavori sul ponte Cinque Occhi e la conseguente riapertura della strada Romanella hanno reso più agevole la circolazione stradale. Nella stessa area in cui è stata realizzata la scuola temporanea di Amatrice, sono stati inaugurati oggi i moduli scolastici provvisori realizzati sempre dai trentini per ospitare gli studenti del Liceo scientifico di Amatrice. Con la dichiarazione di inagibilità dell’edificio scolastico a seguito del terremoto del 24 agosto, i liceali erano stati trasferiti nel Palazzetto dello Sport di Amatrice, struttura che è diventata inagibile a seguito della scossa del 30 ottobre, impedendo la prosecuzione delle lezioni.

 Da questa mattina, anche gli studenti dell’Istituto omnicomprensivo “A. De Gasperi – R. Battaglia” di Norcia, dichiarato inagibile dopo la scossa del 24 agosto, hanno la loro scuola. Una struttura prefabbricata temporanea, realizzata in acciaio, con moduli in locazione  e costituita da due blocchi collegati da un corridoio, che la Regione Umbria ha voluto realizzare in attesa del ripristino dell’edificio scolastico lesionato. Oltre agli studenti delle scuole elementari e medie dell’ “A. De Gasperi – R. Battaglia”, la struttura modulare ospita anche i liceali che frequentavano l’“Istituto “R. Battaglia” per il quale a seguito del sisma del 24 agosto erano in corso i lavori di ripristino, ma che dopo la scossa del 30 ha subito nuovi e ulteriori danni. In totale, la nuova scuola temporanea ospiterà oltre 300 studenti per un totale di 16 aule. Per i bambini della Scuola d’Infanzia iscritti sempre all’“A. De Gasperi – R. Battaglia” si stanno invece cercando soluzioni alternative.

 La regione Umbria, che ha progettato la struttura modulare, ne ha affidato la realizzazione al Comune di Norcia che, a sua volta, per l’esecuzione dei lavori, partiti il 3 ottobre, ha incaricato la ditta di Terni FAE – TECNIFOR. Le opere di urbanizzazione e la relativa platea di fondazione sono state invece eseguite dall’Agenzia Forestale Regionale e dalla Regione Umbria. Il progetto è stato reso possibile in parte grazie alla donazione della Fondazione delle Casse di Risparmio dell’Umbria e in parte con risorse stanziate nell’ordinanza del Capo Dipartimento della protezione civile n.388 del 26 agosto 2016.

 La nuova struttura scolastica di Norcia, realizzata accanto alle scuole lesionate, è stata inaugurata questa mattina alle 10.00, alla presenza del Capo Dipartimento della protezione civile Curcio, del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e di Ricerca Giannini, del Generale di Brigata dell’Esercito Santamaria, del Presidente della Regione Umbria Marini, e del Sindaco di Norcia Alemanno.

 Il 9 novembre era stata inaugurata anche la scuola temporanea di Cittareale mentre è prevista entro la fine di novembre la conclusione dei lavori per la realizzazione delle strutture scolastiche temporanee di Gualdo, Arquata e Acquasanta Terme. In particolare, nella scuola temporanea in via di realizzazione ad Arquata le lezioni riprenderanno l’anno prossimo perché per l’anno scolastico in corso si è provveduto a trasferire gli studenti a San Benedetto del Tronto.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Paese che Vai presenta Vitorchiano

Nella foto Sergio Cesarini con Pina giordano a VitorchianoSabato 11 giugno, “Paese che Vai”, la...

TV: San Martino al Cimino a Paese che Vai

Sabato prossimo, 21 maggio, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

Tuscia: a Soriano nel Cimino ”Carabinieri: storie di uomini stra…ordinari”

Nella prestigiosa sede del Comune di Soriano nel Cimino (Vt) il giorno 14 maggio 2022, a partire...

A Paese che Vai Sant'Angelo, 'Il paese delle fiabe' e Roccalvecce

Sabato prossimo, 7 maggio, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

Viterbo, Villa Lante di Bagnaia: si entra gratis il primo maggio

La spettacolare Villa Lante di Bagnaia, è visitabile ad ingresso gratuito, su...

Primo maggio a Viterbo Sotterranea

Il 1 maggio Viterbo Sotterranea rimane aperta per accogliere tutti i visitatori. In programma...

Vignanello e il Castello Ruspoli a "Paese che Vai

Sabato prossimo, 16 aprile, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

A Viterbo Sotterranea in vendita l'interessante libro sull'Arma dei Carabinieri

Il titolo accattivante e originale del libro, “Carabinieri: storie di uomini...