Ultime news - UnoNotizie.it - Più di 150 iniziative per le popolazioni colpite dal sisma in tutte le Marche, praticamente in tutti i comuni terremotati, che si sono organizzati singolarmente o associandosi tra loro, ma anche nei comuni della costa che ospitano le persone rimaste fuori dalle abitazioni in seguito alle scosse di agosto e di ottobre.

Una vera e propria task force, che si è mobilitata, tra comuni, enti, associazioni di volontariato, cittadini e gli stessi terremotati, organizzando tombolate, spettacoli, cene, concerti, veglioni e numerosissimi altri eventi, a partire dal presepio di Arquata, realizzato dai vigili del Fuoco e già installato da giorni, fino ai riti  tradizionali. Nella maggior parte dei Comuni il 24 dicembre è prevista la messa di mezzanotte in piazza e ad Ascoli Piceno, nella chiesa del Sacro Cuore, alle 18 del 23 dicembre sarà officiata una messa in ricordo delle vittime del terremoto.

Numerosissime anche le consegne di doni per i bambini, ad opera di tanti volontari Babbi Natale e Befane, che saranno presenti nelle piazze, nei tendoni e anche nei villaggi e negli alberghi che accolgono i bambini terremotati. Anche per la notte di San Silvestro comuni e associazioni organizzano veglioni, nella gran parte dei casi in accordo con la Protezione Civile e grazie al contributo e alla generosità di molte ditte del luogo, che forniscono spumanti e panettoni. Tra queste iniziative, che si prefiggono lo scopo di riscaldare le festività della popolazione così duramente colpita negli ultimi mesi, anche il Concerto per i Sibillini, con Gigi D’Alessio e altri artisti, che sarà trasmesso la sera del 31 dicembre in diretta Mediaset.

“Queste iniziative, tante, organizzate dai sindaci – racconta il presidente Luca Ceriscioli – saranno di aiuto daranno conforto alla popolazione che in queste settimane è costretta a vivere fuori dalla propria casa.  Siamo venuti a conoscenza di una miriade di eventi,  che vede convivere la solidarietà alle popolazioni colpite con il senso di gratitudine nei confronti dei soccorritori e di quanti, dal primo giorno, prestano assistenza e sostegno in questo momento così delicato e complesso. Era necessario fare comunità, perché nessuno si sentisse solo e nelle Marche il messaggio è stato compreso, forte e chiaro, con questa grande mobilitazione. Non possiamo che ringraziare tutti per questa bellissima e spontanea espressione di solidarietà e di condivisione. La Regione continuerà ad essere vicina ai cittadini che in questo momento sono in maggiore difficoltà, sia in questi giorni, sia per tutti i giorni del futuro, fino alla completa rinascita delle nostre Marche. Nessuno sarà lasciato solo”.

 

 

 


Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...