Ultime news - UnoNotizie.it - Va dal 7 al 12 febbraio il calendario delle iniziative dedicate al ricordo di tutte le vittime delle Foibe Istriane e dell’Esodo Giuliano-Dalmata. Roma Capitale celebra il Giorno del Ricordo coinvolgendo territorio e cittadini in un percorso di memoria condivisa. Contro ogni forma di discriminazione, contro ogni violenza e contro ogni atto lesivo della dignità umana.

Il tutto ha preso il via alla Casa del Ricordo con la conferenza 70 anni dal Trattato di Pace di Parigi. Sono intervenuti Davide Rossi (docente di Storia e Tecnica delle Codificazioni e Costituzioni europee dell’università di Trieste) e Andrea Ungari (docente di Teoria e Storia dei Movimenti e dei Partiti Politici alla Luiss – Guido Carli e di Storia Contemporanea presso all’università Guglielmo Marconi). Sempre oggi viene è stata presentata la II edizione del concorso letterario Tu lascerai ogni cosa diletta...

Molti i momenti di riflessione e discussione nelle biblioteche pubbliche capitoline. In ognuna di esse è poi presente una vetrina bibliografica a tema, con una selezione di libri e film dedicati alla conoscenza e all’approfondimento del periodo storico. Particolare attenzione anche da parte dei Municipi, con riunioni dei Consigli Municipali dedicate all’argomento durante la settimana delle celebrazioni. 

Il 10 febbraio è la giornata delle commemorazioni istituzionali: al mattino deposizione di corona all’Altare della Patria; nel pomeriggio in Campidoglio, nella sala della Protomoteca, incontro con letture e la testimonianza di una reduce. Intervengono la sindaca Virginia Raggi, il vicesindaco Luca Bergamo, l’assessora Laura Baldassarre (Persona, Scuola e Comunità Solidale), le associazioni di settore (Società Dalmata di Storia Patria, Associazione per la Cultura Fiumana Istriana e Dalmata nel Lazio, Associazione Nazionale Dalmata, Associazione Triestini e Goriziani in Roma) e 230 studenti. Per tutto il giorno bandiere a mezz’asta sugli edifici di Roma Capitale (e delle sue aziende, società, istituzioni e fondazioni) e “abbrunate” quelle negli ambienti interni. Abbrunati anche i “guidoncini” dei bus Atac.

Sempre in Protomoteca, mostra fotografica con 18 immagini degli oggetti d’uso quotidiano degli esuli e delle loro masserizie, fatte depositare al porto di Trieste subito prima della partenza coatta.

La settimana si conclude domenica 12 febbraio con la IV edizione della Corsa del Ricordo, la gara non competitiva di 10 chilometri per le vie del quartiere Giuliano-Dalmata.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Mafia, Viterbo: incendiata auto del costruttore Domenico Merlani, spari su elicottero

La notizia che il Sindaco di Capodimonte a bordo di un velivolo leggero con altre 5 persone sia...

PALAZZO E VILLA FARNESE, CAPRAROLA: COSA VEDERE, VISITE GUIDATE EMOZIONALI

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

DOBBIAMO MOLLARE? /ultimo articolo su TarquiniaCittà di Luigi Daga. La mafia anche a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Tesori di Etruria: scopriamo il Geoparco degli Etruschi

Forse gli abitanti locali neppure ne sono a conoscenza, ma l'Etruria è finalmente destinata ad...

Un taxi carico d'amore incontra la Viterbo Sotterranea

Viterbo, piazza della Morte è silenziosa e fin troppo tranquilla; poche persone passeggiano a...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...