Presso la Commissione Consiliare Ambiente del Comune di Roma si è svolta l'audizione dei comitati romani contro l’elettrosmog.

L’audizione era stata richiesta dal Coordinamento civico per sollecitare il rilancio di adeguate politiche di contenimento e controllo del fenomeno di proliferazione selvaggia di sorgenti di emissione elettromagnetica nel territorio urbano.

L'incontro si è tenuto in un clima di estrema attenzione: i commissari hanno potuto apprendere gli sconcertanti primati che vanta attualmente la Capitale nel settore della telefonia mobile, sintetizzati nei documenti consegnati, tra cui emergono le 3 mila antenne (circa 160 x ognuno dei 19 Municipi),  ad oggi esistenti, una serie di ricorrenti situazioni di presunte difformità nelle autorizzazioni rilasciate nonché la clamorosa inadempienza del Consiglio comunale sulla mancata discussione della Proposta di Delibera di Iniziativa Popolare, supportata da circa 23 mila firme, che giace da oltre 3 anni e mezzo nei cassetti del Campidoglio.

Il Coordinamento dei Comitati ha, pertanto, denunciato una situazione di forte disagio ed emergenza sociale, sanitaria ed ambientale in tutta la città, evidenziando le carenze ed i ritardi dell'Amministrazione nell'approntare strumenti adeguati ad arginare il fenomeno di "Antenna Selvaggia".

In quella sede si è appreso, peraltro, che una ordinanza sindacale del maggio scorso ha affidato le competenze circa i monitoraggi dell'inquinamento elettromagnetico al Dip.to X (Ambiente), togliendole al IX (Urbanistica), ma il passaggio delle consegne da un ufficio all'altro non è ancora avvenuto!

Il Presidente della Commissione, De Priamo, recependo in pieno le istanze dei Comitati, si è impegnato a nome della Commissione ad esprimere in tempi brevi un parere sulla Delibera Popolare, comunicando di aver già inviato una lettera agli assessori all'Urbanistica ed all'Ambiente per auspicare interventi incisivi da parte della Giunta.  

 

 

Giuseppe Teodoro

Coordinatore dei Comitati Romani Contro l'Elettrosmog

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...