Ultime news - UnoNotizie.it - Si conclude Casaidea 2017, la mostra di arredo e design organizzata da MOA Società Cooperativa, giunta quest’anno alla sua 43a edizione. Tante le novità viste in mostra, dal 18 al 26 marzo, proposte dai più di 250 espositori nei 3 padiglioni della Fiera di Roma: oltre 80.000 visitatori hanno scelto Casaidea per scoprire le novità del design.
 
Con arredi per zona notte e zona giorno, cucina, arredo bagno ed esterni, sono state presentate le soluzioni di espositori e mobilieri provenienti dalle diverse regioni d’Italia. Casaidea è infatti una mostra di rilevanza nazionale che racchiude al suo interno aziende altamente qualificate e specializzate, che offrono una serie di servizi a valore aggiunto, dalla progettazione all’assistenza tecnica, dal montaggio alla garanzia.

Per la 43a edizione, Casaidea è stata arricchita da un’agenda ricca di eventi che ha coinvolto in prima persona i visitatori con workshop e appuntamenti di approfondimento e discussione sul tema dell’abitare. Al primo padiglione grande successo ha riscosso la mostra “Dalì…a qui”, un appuntamento culturale che ha ripercorso i passi dell’anti-design, una realtà progettuale sviluppatasi in Italia a partire dagli anni ’60. L’esposizione ha condotto il visitatore in un fil rouge sul tema della forma, del Mito e del gioco, con opere di Andrea Salvati, Adolfo Natalini, Alessandro Mendini, Lo Mazzi, Urano Palma, Sergio Cammilli, Luigi Belli, Luigi Ontani, Pietro Del Vaglio, Massimo Luccioli e Tommaso Cascella, tra i più grandi artisti del design contemporaneo.

Tra le novità viste in fiera, sempre più di tendenza nella casa è l’effetto materico che esplora l’uso di materiali nobili la cui texture diventa essa stessa elemento decorativo. Protagonisti del living diventano quindi il legno, i materiali e i tessuti. In contrapposizione alla vita frenetica di ogni giorno, accoglienza e convivialità, relax e calore sono sempre più parole chiave dello slow living: le tendenze dell’arredo suggeriscono infatti un’atmosfera sofisticata in cui non può mancare un messaggio di rinascita, rinnovamento e rigenerazione che vedono la casa piena di verde, sia dentro che fuori, con grandi pareti vegetali o mobili che integrano le piante per portare la natura in soggiorno.

È di moda nel soggiorno un comfort razionale, frutto del lavoro di architetti professionisti che sanno sposare il rigore minimalista con le note calde del legno, creando così ambienti avvolgenti, calorosi e intimi. Di ispirazione industrial è la presenza di componenti semplici ed essenziali in ferro che donano carattere all’ambiente con strutture geometriche e funzionali, in un gioco di linee e curve, mentre per donare equilibro agli ambienti molto utilizzata è una sequenza di pieni e vuoti.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Domenica 7 luglio gratis a Palazzo Farnese di Caprarola e Villa Lante

Un’occasione da non perdere per visitare Villa Lante il meraviglioso parco con i suoi giardini...

VITERBO: CAMMINANDO DAL RESPOGLIO ALLA QUERCIA UTILIZZANDO L'ANTICO PERGOLATO

Attualmente a Viterbo il quartiere Respoglio è collegato a La...

DMO Expo Tuscia press tour a Viterbo, Montefiascone e Bolsena

Continuano a pieno ritmo le attività della DMO Expo Tuscia. Dopo gli appuntamenti al TTG/Rimini...

San Pellegrino in Fiore, eventi a Viterbo Sotterranea

San Pellegrino in Fiore, domenica a Viterbo SotterraneaDomenica in programma visite guidate alla...

TV, Osvaldo Bevilacqua e Sergio Cesarini promuovono Viterbo

Osvaldo Bevilacqua, giornalista detentore dal 2015 del Guinness World Records TV per il Travel...

Bolzano, Loacker: dolce ricetta aziendale dalla squisita bontà famigliare

Sostenibilità significa avere uno stile di vita rispettoso delle risorse a disposizione, in grado...

DOBBIAMO MOLLARE? /riflessioni su TarquiniaCittà di Luigi Daga. Cita le infiltrazioni mafiose a Tuscania

A seguire l\'articolo scritto 15 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...