Ultime news - Unonotizie.it - “Il decreto che faremo a metà aprile sarà un decreto correttivo ma anche un decreto per la crescita: Dec e Def  insieme, correttivo e per sostegno alla crescita“. Lo ha detto il  premier Paolo Gentiloni.

“Per il decreto dal primo momento il Governo ha sottolineato che si sarebbe trattato non di una operazione di depressione dei segnali di crescita ma di una operazione che risponde alla necessità di correzione dello 0,2% e misure che  accompagnano crescita e investimenti“, ha spiegato.

“Bisogna tenere distinta l’operazione  Def/Dec e la discussione con la Commissione Ue sulla Legge di  Stabilità e la flessibilità – ha aggiunto che non riguarda solo l’Italia, che  andrà avanti nei prossimi mesi, e noi vi parteciperemo convinti che la flessibilità sia non solo una possibilità ma anche necessaria. Noi abbiamo preso un impegno, la correzione dello 0,2%. Di questo si tratta per il decreto di metà aprile e questo sarà – ha spiegato il  premier. Il Def conterrà alcune informazioni fondamentali e poi si  aprirà una fase che non riguarderà solo l’Italia, ma diversi Paesi Ue, sui livelli di attuazione del patto di stabilità e la relativa  flessibilità da qui alla Legge di Bilancio. Dobbiamo essere certi del fatto che sul patto e sui margini c’è una discussione in corso con la Commissione”.

Gentiloni ha, poi, sottolineato: “nel decreto di metà aprile ci sarà un fondo per la ricostruzione per le zone colpite da terremoto che sarà  molto rilevante, di oltre 1mld all’anno per i prossimi tre anni.  Il Fondo non incide sull’indebitamento netto”.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Mafia, Viterbo: incendiata auto del costruttore Domenico Merlani, spari su elicottero

La notizia che il Sindaco di Capodimonte a bordo di un velivolo leggero con altre 5 persone sia...

PALAZZO E VILLA FARNESE, CAPRAROLA: COSA VEDERE, VISITE GUIDATE EMOZIONALI

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

DOBBIAMO MOLLARE? /ultimo articolo su TarquiniaCittà di Luigi Daga. La mafia anche a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Tesori di Etruria: scopriamo il Geoparco degli Etruschi

Forse gli abitanti locali neppure ne sono a conoscenza, ma l'Etruria è finalmente destinata ad...

Un taxi carico d'amore incontra la Viterbo Sotterranea

Viterbo, piazza della Morte è silenziosa e fin troppo tranquilla; poche persone passeggiano a...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...