Ultime news - UnoNotizie.it - Sono passati otto anni dal terribile terremoto che ha sconvolto l’Abruzzo.

Con una fiaccolata notturna L’Aquila ha ricordato le 309 vittime del sisma del 6 aprile 2009. il corteo è arrivato in piazza Duomo verso mezzanotte e mezza ed è così iniziata la lettura dei nomi delle 309 vittime, accompagnata dalla frase "e loro non ci sono più". In prima fila gli striscioni "Per loro, per tutti" dei familiari dei defunti.

Circa le 6mila le persone che hanno partecipato alla cerimonia, secondo la stima della questura.

Alla fiaccolata ha partecipato anche una delegazione di abitanti di Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto, i Comuni colpiti dal sisma in Centro Italia dello scorso agosto.

Sono stati infatti ricordati i morti del terremoto che ha colpito il Centro Italia, ma anche della Terra dei fuochi, le vittime dell'amianto e quelle di San Giuliano di Puglia. Subito dopo, i 309 rintocchi della campana della chiesa delle Anime Sante, tornata a suonare da pochi mesi nell'ambito dei lavori di ricostruzione ormai quasi terminati.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Domenica 7 luglio gratis a Palazzo Farnese di Caprarola e Villa Lante

Un’occasione da non perdere per visitare Villa Lante il meraviglioso parco con i suoi giardini...

VITERBO: CAMMINANDO DAL RESPOGLIO ALLA QUERCIA UTILIZZANDO L'ANTICO PERGOLATO

Attualmente a Viterbo il quartiere Respoglio è collegato a La...

DMO Expo Tuscia press tour a Viterbo, Montefiascone e Bolsena

Continuano a pieno ritmo le attività della DMO Expo Tuscia. Dopo gli appuntamenti al TTG/Rimini...

San Pellegrino in Fiore, eventi a Viterbo Sotterranea

San Pellegrino in Fiore, domenica a Viterbo SotterraneaDomenica in programma visite guidate alla...

TV, Osvaldo Bevilacqua e Sergio Cesarini promuovono Viterbo

Osvaldo Bevilacqua, giornalista detentore dal 2015 del Guinness World Records TV per il Travel...

Bolzano, Loacker: dolce ricetta aziendale dalla squisita bontà famigliare

Sostenibilità significa avere uno stile di vita rispettoso delle risorse a disposizione, in grado...

DOBBIAMO MOLLARE? /riflessioni su TarquiniaCittà di Luigi Daga. Cita le infiltrazioni mafiose a Tuscania

A seguire l\'articolo scritto 15 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...