Nel Consiglio Comunale del 13 giugno 2006 allegato alla pratica per la perimetrazione del Parco dell’Arcionello era presente la carta tecnica della zona individuata dall’Amministrazione, una composizione del parco naturale su cui tutti erano d’accordo e che rinviata l’approvazione in quella data, non certo per nostra volontà,  ci troviamo ancora oggi a discutere.

Certamente sarebbe stato meglio, procedere ad inviare al Consiglio Regionale del  Lazio la scelta effettuata dall’Amministrazione di Viterbo prima che la stessa Regione prendesse in esame una propria proposta.

Finora non è stato possibile, oggi possiamo finalmente formalizzare la nostra proposta e farla arrivare all’Assessorato regionale “Ambiente e Cooperazione tra i popoli” per la conoscenza e il seguito di competenza, anche in considerazione che in Regione  al momento sono stati fatti diversi  passi avanti rispetto a noi, ma vogliamo recuperare e partire alla pari.

Abbiamo il diritto e il dovere di sederci ad un tavolo tecnico con i tecnici regionali per poter esprimere il nostro parere sul nostro territorio, dobbiamo considerare e tutelare importanti opere viarie ed infrastrutturali che incidono all’interno del futuro parco, opere come il semianello a cui la città non può assolutamente rinunciare.

Dobbiamo avere la possibilità di discutere sulla denominazione definitiva dell’area: Area Protetta? Parco naturale? Riserva naturale?

Da questa definizione potrebbero anche derivare o meno i fondi necessari alla gestione, senza gli stessi difficile pensare che le Amministrazioni Comunale e ritengo anche Provinciale possano fare fronte a tale incombenza.

Abbiamo il diritto di pianificare il nostro territorio e riteniamo che l’approvazione della perimetrazione proposta dall’Amministrazione Comunale con le riserve relative alle opere che vi incidono, vada in questa direzione.      

 

Enrico Maria Contardo

Capogruppo PdL di Viterbo

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Mafia, Viterbo: incendiata auto del costruttore Domenico Merlani, spari su elicottero

La notizia che il Sindaco di Capodimonte a bordo di un velivolo leggero con altre 5 persone sia...

PALAZZO E VILLA FARNESE, CAPRAROLA: COSA VEDERE, VISITE GUIDATE EMOZIONALI

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

DOBBIAMO MOLLARE? /ultimo articolo su TarquiniaCittà di Luigi Daga. La mafia anche a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Tesori di Etruria: scopriamo il Geoparco degli Etruschi

Forse gli abitanti locali neppure ne sono a conoscenza, ma l'Etruria è finalmente destinata ad...

Un taxi carico d'amore incontra la Viterbo Sotterranea

Viterbo, piazza della Morte è silenziosa e fin troppo tranquilla; poche persone passeggiano a...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...