Ultime news - Unonotizie.it - Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha nominato Senatrice a vita la dottoressa Liliana Segre per aver illustrato la Patria con altissimi meriti nel campo sociale.

Il decreto è stato controfirmato dal Presidente del Consiglio dei Ministri, onorevole Paolo Gentiloni.

Il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica, Consigliere Ugo Zampetti provvederà alla consegna al Presidente del Senato della Repubblica, Pietro Grasso, del decreto di nomina.

Nata nel 1930 in una famiglia di ebrei laici, milanese, Liliana Segre a otto anni ha dovuto lasciare la scuola a causa delle leggi razziali. A tredici anni è stata catturata e poi deportata ad Auschwitz, partendo dal binario 21 della stazione di Milano. Nel lager ha perso il padre e i nonni. Sopravvissuta, ha vissuto con i nonni materni, gli unici rimasti in vita nella sua famiglia. Dopo la guerra ha sposato un avvocato cattolico, che nel 1943 fu deportato insieme ad altri 600.000 militari italiani che non vollero aderire alla Repubblica sociale.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

VITERBO: CAMMINANDO DAL RESPOGLIO ALLA QUERCIA UTILIZZANDO LO STORICO PERGOLATO

Attualmente a Viterbo il quartiere Respoglio è collegato a La...

Domenica 2 giugno gratis a Palazzo Farnese di Caprarola e Villa Lante

Un’occasione da non perdere per visitare Villa Lante il meraviglioso parco con i suoi giardini...

DMO Expo Tuscia press tour a Viterbo, Montefiascone e Bolsena

Continuano a pieno ritmo le attività della DMO Expo Tuscia. Dopo gli appuntamenti al TTG/Rimini...

San Pellegrino in Fiore, eventi a Viterbo Sotterranea

San Pellegrino in Fiore, domenica a Viterbo SotterraneaDomenica in programma visite guidate alla...

TV, Osvaldo Bevilacqua e Sergio Cesarini promuovono Viterbo

Osvaldo Bevilacqua, giornalista detentore dal 2015 del Guinness World Records TV per il Travel...

Bolzano, Loacker: dolce ricetta aziendale dalla squisita bontà famigliare

Sostenibilità significa avere uno stile di vita rispettoso delle risorse a disposizione, in grado...

DOBBIAMO MOLLARE? /riflessioni su TarquiniaCittà di Luigi Daga. Cita le infiltrazioni mafiose a Tuscania

A seguire l\'articolo scritto 15 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...