Piccoli gesti per un futuro migliore, in cui anche le scelte marginali, possano fungere da esempio. Importante iniziativa del Centro Commerciale Tuscia e del Comune di Viterbo dedicata alle donne incinte o alle mamme con bambini piccoli: nuovi parcheggi riservati che inaugurano un percorso di sensibilizzazione al sostegno alla maternità e non solo. Un gesto simbolico, dunque, ma importante proprio perché concreto esempio di una maggiore cura verso le difficoltà di tutte le donne-mamme.

La nostra società porta sempre più spesso le donne a vivere con difficoltà il doppio ruolo di madri e lavoratrici: mamme-tuttofare sempre troppo impegnate tra lavoro, famiglia, vita privata e interessi personali; donne superattive, costrette a sostenere dei ritmi a volte molto pressanti, che mettono a repentaglio la loro salute e quella del futuro nascituro. Il Comune di Viterbo e il Centro Commerciale Tuscia hanno pensato quindi ad un gesto semplice, di solidarietà verso tutte le mamme. Considerata la fatica nei movimenti e la frequente difficoltà di reperire parcheggi vicini ai luoghi di destinazione, nasce l’idea di nuovi “Parcheggi Rosa”, volti a favorire la maternità evitando alle donne situazioni di stanchezza fisica e stress emotivo e alle mamme l’ansia di proteggere i propri bambini quando li portano con sé in auto.

<<L’iniziativa nasce da una proposta del gruppo “Viterbo Vola” che è diventata delibera operativa nell’ultima giunta comunale – spiega l’Assessore Giovanni Bartoletti –. Riteniamo che la costituzione dei parcheggi rosa sia una questione di grande civiltà nei confronti delle mamme incinta e delle neo mamme così come già avviene in molti paesi europei e in altre città italiane. Il rispetto di questi posti riservati è affidato esclusivamente al senso civico e alla solidarietà dei cittadini verso le donne incinte o gravate dalla carrozzella o passeggino, esentando i trasgressori da eventuali sanzioni. Abbiamo lanciato questa proposta ai privati, il Centro Tuscia è stato il primo… ci congratuliamo con il direttore perché ha deciso di accettare questa proposta con grande lungimiranza>>.

Una bella iniziativa, uno sguardo di particolare riguardo per le mamme in “dolce attesa” e con bebè, che hanno meno agilità per muoversi e che finalmente possono smettere di fare lunghe camminate a piedi costrette a trasportare carichi pesanti e pericolosi. Un grande contributo e un incentivo a vivere la maternità con più serenità.

<<Sensibili a questa esigenza – spiega Aldo De Marchis Direttore del Centro Commerciale Tuscia - abbiamo accolto l’invito del Comune predisponendo, all’interno dei parcheggi riservati ai nostri clienti, l’adozione di “Posti Auto in rosa” dedicati a tutte le donne affaticate dal peso di una gravidanza o con bebè al seguito. Posti auto situati in zone contigue all'entrata del Centro Commerciale che, caratterizzati dall’immagine di una cicogna che sorregge un bimbo nel sacco, delimitati da una segnaletica di strisce rigorosamente rosa, inviterà gli automobilisti ad un gesto di cortesia verso le donne in difficoltà che potranno così parcheggiare e spostarsi più facilmente. Un gesto che pone le donne al centro dell’attenzione, che invita tutti i clienti, uomini e donne, a lasciare libero il posto, dedicato ad una delle tante future mamme o a quelle che hanno già un bebè. E’ un invito al rispetto alla maternità in termini di educazione e cortesia che si trasforma in un gesto semplice ma concreto>>.

Un piccolo gesto che vuole contribuire a migliorare la qualità della vita, ma soprattutto un’idea che si potrebbe inserire in un progetto più ampio di mobilità sostenibile.

<<Stiamo creando anche un apposito sito sul quale monitorare e presentare alla cittadinanza le strutture in cui saranno presenti questi parcheggi. Ci auguriamo – sottolinea ancora l’Assessore Bartoletti - che questa iniziativa messa in pratica dal Centro Commerciale Tuscia, possa in breve tempo replicarsi affinché “Parcheggi ROSA” si trasformi in una politica generalizzata di mobilità urbana solidale, atta a favorire la sosta per le donne in gravidanza e le neo mamme>>.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...