ULTIME NEWS - UNONOTIZIE.IT - Ancora minuti di speranza e di angoscia per il piccolo Julen, il bimbo di due anni che lo scorso 13 gennaio è caduto in un pozzo nella cittadina di Malaga. Ora otto minatori hanno iniziato il loro lavoro per entrare nel tunnel, la parte più pericolosa dell'operazione. Sono infatti iniziate le operazioni di questa nuova fase del salvataggio del bambino intrappolato sotto terra dal 13 gennaio. Sono scesi in una capsula metallica attraverso la perforazione e stanno scavando a mano circa quattro metri in orizzontale, dove si crede che sia il bimbo.

Lo faranno in turni che dureranno tra una e due ore. I minatori lavoreranno in condizioni estreme per mancanza di spazio, luce e ossigeno a una profondità di decine di metri per poi procedere a scavare manualmente il passaggio, di circa 4 metri di lunghezza. Il gruppo di soccorso sarà organizzato in squadre di due persone, visto che la capsula metallica che li porterà all'altezza stabilita non ne può contenere di più. Saranno riportati in superficie ogni 40 minuti per procedere al cambio con i colleghi. I tecnici hanno comunicato che dovrebbero volerci al massimo 24 ore.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

TV, Osvaldo Bevilacqua e Sergio Cesarini promuovono Viterbo

Osvaldo Bevilacqua, giornalista detentore dal 2015 del Guinness World Records TV per il Travel...

Bolzano, Loacker: dolce ricetta aziendale dalla squisita bontà famigliare

Sostenibilità significa avere uno stile di vita rispettoso delle risorse a disposizione, in grado...

DOBBIAMO MOLLARE? /riflessioni su TarquiniaCittà di Luigi Daga. Cita le infiltrazioni mafiose a Tuscania

A seguire l\'articolo scritto 15 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

VITERBO: A PIEDI DAL QUARTIERE RESPOGLIO ALLA QUERCIA ATTRAVERSANDO LO STORICO PERGOLATO

Attualmente a Viterbo il quartiere Respoglio è collegato a La...

Domenica 3 dicembre gratis a Palazzo Farnese di Caprarola e Villa Lante

Un’occasione da non perdere per visitare Villa Lante il meraviglioso parco con i suoi giardini...

Tuscia, a Viterbo prende forma la prima Comunità Energetica locale

È stata costituita a Viterbo, su iniziativa di un gruppo di cittadini, la Comunità Energetica...

Mega-antenna vicina alla storica Basilica della Quercia a Viterbo

Uno scempio contro il paesaggio di Viterbo e i suoi pregevoli monumenti, e un rischio per la...