Dopo oltre due anni di pandemia di Covid la voglia di sostenibilità e natura incontaminata è ancora più grande, e misure quali la sospensione del green pass base a decorrere dal 1° giugno invogliano a viaggiare in Germania approfittando anche di iniziative speciali quali l’abbonamento mensile low-cost (9 Euro) ai servizi del trasporto pubblico locale e regionale in tutto il Paese durante l’estate. L’Ente Nazionale Germanico per il Turismo DZT promuove l’incoming 2022 con tre campagne dedicate al patrimonio naturalistico della Germania e ai suoi “paesaggi naturali nazionali”: con Embrace German Nature, al fascino di città e regioni con i loro aspetti più originali e meno noti fra tradizioni artigianali e sapori autentici, con German.Local.Culture. e alle vacanze Feel Good “a impatto zero” con idee di viaggio selezionate e certificate dalla DZT e dagli enti preposti.

«La Germania ha un patrimonio naturalistico immenso e straordinario, e una profonda vocazione green anche a livello turistico», spiega Agata Marchetti, direttrice ad interim della Rappresentanza italiana dell’Ente Nazionale Germanico per il Turismo. «In quest’ottica si colloca anche la recente iniziativa che coinvolge tutti i mezzi del trasporto pubblico locale e regionale, a cui dal 1° giugno al 31 agosto, per i 3 mesi estivi, sarà possibile accedere con uno speciale abbonamento mensile del costo di soli 9 Euro, di viaggiare su tutta la rete nazionale dei mezzi pubblici e su tutti i treni regionali. Studiato sia per ridurre i costi per pendolari e viaggiatori frequenti, sia per attirare un maggior numero di persone verso un tipo di trasporto pubblico più sostenibile rispetto a quello delle auto private.»

I “9-Euro-Ticket” possono essere acquistati nelle stazioni ferroviarie, in tutte le biglietterie self-service e nei canali di vendita online della Deutsche Bahn e dei suoi partner regionali, hanno un mese di validità e sono disponibili anche in formato digitale.

Feel Good è la campagna tematica dedicata alla sostenibilità, tutte le destinazioni, le strutture, i servizi e le idee-avventura proposti da Feel Good sono stati elaborati in collaborazione con esperti di sostenibilità, enti ed organizzazioni di promozione turistica dei 16 Länder della Germania. Per avere la panoramica completa delle idee di viaggio è disponibile sul microsito Feel Good, una serie di modalità di ricerca fra cui una pratica cartina interattiva. https://www.germany.travel/en/feel-good/sustainability.html

Una vacanza all’insegna della sostenibilità significa scoprire paesaggi naturali ancora intatti, gustare i sapori autentici del territorio, viaggiare in modo alternativo e soggiornare in strutture dalla spiccata consapevolezza ambientale. E’ possibile fare vacanze “verdi” in città grandi e piccole, Berlino è una metropoli green a tutti gli effetti: un terzo del suo territorio è coperto da parchi, giardini e aree dedicate all’urban gardening, dove la coltivazione degli orti diventa momento di incontro interculturale. Grazie alla BerlinWelcomeCard e alle molte soluzioni di mobilità alternativa è possibile visitare Berlino anche a basso costo e basso impatto ambientale.

Friburgo (Baden-Württemberg), terza nella Top10 delle Città Lonely Planet 2022, è una green city che non smette mai di stupire. Nonostante il suo incantevole aspetto medievale, infatti, la città è in assoluto una delle più innovative della Germania, all’avanguardia nella ricerca e nell’utilizzo di energie rinnovabili: dalla realizzazione di edifici a basso impatto ambientale all’introduzione di uno standard di casa passiva per l’edilizia residenziale, dal piano di mobilità urbana alternativa che ne ha fatto un vero e proprio “regno” della bicicletta ai quartieri a spiccata vocazione ecologica e family-friendly come Vauban, Weingarten e Rieselfeld.

Ci sono poi alcune regioni con certificato di sostenibilità: la regione di Bliesgau nel Saarland è Riserva della biosfera dell’UNESCO dal 2009, si presenta come un prezioso mosaico di faggete, prati di orchidee e coltivazioni biologiche in un paesaggio di morbide colline attraversate dal fiume Blies. Il suo ricco patrimonio naturale e culturale viene protetto con lungimiranza e valorizzato anche a livello turistico con soluzioni di mobilità a impatto zero, vantaggiose guest card e iniziative originali come le lezioni di lavorazione del legno nei boschi, il geocaching o i campeggi nella foresta con pernottamento sotto le stelle nelle amache da trekking.

La regione Wartburg-Hainich, l’antica Turingia ha il doppio titolo UNESCO per: Patrimonio Culturale per la fortezza Wartburg dal 1999 e Patrimonio Naturale per il Parco Nazionale di Hainich dal 2011. Se attività ricettive, di ristorazione e dei servizi turistici hanno fatto della sostenibilità la loro bandiera, anche l’ampia offerta di mobilità green facilita gli spostamenti tra capolavori di natura e di cultura: dalla foresta contigua di latifoglie più grande d’Europa a uno dei maggiori musei musicali tedeschi nella casa natale di Bach, dalla riserva protetta dei gatti selvatici ai luoghi in cui Lutero tradusse la Bibbia.

Gli eco-viaggiatori hanno numerosi spunti d’ispirazione per viaggiare a bassa emissione di CO2: potranno raggiungere il luogo di vacanza in treno, arrivare in hotel con il taxi a pedali, andare in montagna o al lago in autobus e rientrare con la bici presa a noleggio.

Destination Nature è il programma della Deutsche Bahn dedicato ai viaggiatori green: sono ormai più di 20 i parchi nazionali, i parchi naturali e le aree naturalistiche protette della Germania, dal Mare del Nord alle Alpi, che possono essere raggiunti comodamente con i treni delle Ferrovie tedesche e i mezzi di trasporto a basso impatto ambientale dei suoi partner, tra cui anche linee di trasporto private e treni-museo.

La riserva naturalistica protetta di Göhrde nella Bassa Sassonia propone avventure emozionanti come le escursioni guidate di wolf tracking: seguendo le tracce dei lupi si impara a conoscerne non solo il comportamento e la vita sociale, ma anche l’ambiente in cui vivono e il loro rapporto da sempre conflittuale con l’uomo. La riserva nel suo insieme è una splendida area di boschi a vegetazione mista con un patrimonio arboreo secolare, che funge da rifugio per molte specie di piante e animali rari.

Da non perdere il museo più grande della Germania meridionale: il Klima Arena di Sinsheim nel Baden-Württemberg ed è dedicato ai cambiamenti del clima e alla sua tutela. Oltre a dati e fatti, la sua esposizione multimediale evidenzia anche gli effetti del nostro stile di vita sull’ambiente e fornisce spunti per migliorarlo nella quotidianità. Le varie sezioni introducono a mondi diversi: entrando nel ghiacciaio virtuale, ad esempio, si compie un viaggio nel tempo che termina nel futuro mostrando i cambiamenti che si verificheranno in assenza di interventi a tutela di clima e ambiente.

Per scegliere la sistemazione delle vacanze c’è solo l’imbarazzo della scelta: oltre 1.300 strutture ricettive che hanno fatto della sostenibilità la loro bandiera, si offrono ai visitatori in un’ampia scelta sia nelle regioni rurali, sia nelle città e nelle metropoli.

Un ultimo aggiornamento utile a chi programma un viaggio in Germania: a decorrere dal 1° giugno e fino al 31 agosto p.v. viene sospeso il requisito del green pass base (“Regola delle 3G”: possesso del documento di vaccinazione, guarigione o esito negativo del tampone molecolare) per chi entra nel Paese. Al momento per i viaggiatori permane soltanto l’obbligo di indossare la mascherina su tutti i mezzi di trasporto pubblico, indipendentemente dalla loro percorrenza.

 

 

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

CASTIGLIONE IN TEVERINA, LA CITTA' DEL VINO / a spasso nell'ammaliante centro della Tuscia

Il caratteristico borgo di Castiglione in Teverina, in Provincia di Viterbo, è stato...

COSA VEDERE A VITERBO /visita guidata nell'unico Museo italiano dei Cavalieri Templari

Ultime news - UnoNotizie.it - Tutti i giorni, lo staff di Tesori d’Etruria è pronto ad...

Viterbo, riapre il Parco di Villa Lante a Bagnaia

Sabato 23 aprile, alle ore 11,30, alla presenza del Direttore Regionale Musei Lazio Stefano...

Viterbo, per San Valentino emozione sotterranea nel cuore della città

VITERBO – Anche quest'anno, il 14 febbraio, giorno di San Valentino, Tesori d’ Etruria propone...

L'altare prima del trono: nella caratteristica Sovana nacque Ildebrando, Papa Gregorio VII

L'altare prima del trono: a Sovana Gregorio VII, il Papa che cambiò il corso della storia...

Viterbo, visite guidate. Cosa vedere con le guide turistiche percorrendo “VITERBO SOTTOSOPRA”

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. Nella...

ALTA BADIA, IN BAITA SAPORI D' AUTUNNO

Le settimane di fine estate, con i loro colori del foliage, incredibilmente intensi e limpidi,...

Alpi, estate terapeutica, montagna e acqua nella Val di Sole

Le vacanze dei prossimi mesi estivi saranno caratterizzate dalla voglia di recuperare il contatto...