L’assessore provinciale Renzo Trappolini ha insediato il forum provinciale delle Politiche giovanili che, nella seduta di lunedì scorso, ha dato parere favorevole in merito all’ipotesi di Piano locale giovani, da esaminare per essere poi sottoposto all’approvazione da parte della giunta di Palazzo Gentili.

 

“Gli interventi di politica giovanile nella Tuscia - dice Trappolini - si articoleranno nei cinque distretti territoriali. Si tratta di venticinque iniziative che coinvolgono i giovani dai 15 ai 35 anni di tutti i Comuni, finanziate con 1 milione e 149.657 euro, di cui 958.000 circa a carico della Regione Lazio e per il resto dalla Provincia (133.000) e dai distretti (57.000)”.

 

A livello distrettuale saranno decise, in accordo con i sindaci, le modalità per l’affidamento della realizzazione dei progetti in forma diretta - nei casi consentiti dalla legge - o tramite gara. Con i fondi che invece gestirà direttamente la Provincia verranno anche concessi contributi ai consigli comunali dei giovani, per un totale di 58.000 euro.

 

Il forum è composto oltre che da tre membri per distretto, dagli assessori Renzo  Trappolini, che lo presiede, Stefano Di Meo (Politiche del lavoro), Aldo Fabbrini (Pubblica istruzione) e Giuseppe Picchiarelli (Formazione professionale), affiancati da un comitato tecnico guidato dal dirigente Luigi Celestini e costituito da Ilaria Broglietti, Sara Fochesato, Giancarlo Marino, Pierangela Turchetti e Tony Urbani.

 

I membri del forum indicati dai distretti sono Rita Bartoccini, Marco Marianello, Mirko Giuliani,Catia Mariani, Fabiana Mancini, Marzia Viola, l’assessore del Comune di Viterbo Daniele Sabatini, Andrea Trincanato, Beatrice Ceci, Pierluigi Moncelsi, Francesco Fiorentini, Ilaria Ceccariglia, Patrizia Sibi, Daniela Mariani, Marco Del Vecchio e Filomena Benevento.

 

Partecipano anche, per l’Ufficio scolastico provinciale e la Consulta studentesca Rachelina Majo e Eugenio Rita. Per il Coni, Federico Meli. Per la Camera di commercio Rosa Carrozza e per l’Università della Tuscia Alessandro M. Telli.

 

Naturalmente un ruolo importante è svolto dai rappresentanti degli uffici distrettuali di piano i quali, su incarico della Provincia, hanno svolto opera di raccordo con i singoli Comuni per l’indicazione dei membri del forum provinciale e per la raccolta, selezione e invio alla Provincia dei progetti.

 

Il  Forum, nella sua prima riunione, ha anche adottato il regolamento di organizzazione ed espresso parere favorevole sui progetti presentati tramite i distretti. Trappolini ringrazia gli assessori coinvolti nell’iter, gli uffici di distretto e quelli provinciali, che in pochi mesi sono riusciti a mettere in piedi un complesso procedimento partecipativo che vedrà i suoi frutti nel 2009.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

TV, Osvaldo Bevilacqua e Sergio Cesarini promuovono Viterbo

Osvaldo Bevilacqua, giornalista detentore dal 2015 del Guinness World Records TV per il Travel...

Bolzano, Loacker: dolce ricetta aziendale dalla squisita bontà famigliare

Sostenibilità significa avere uno stile di vita rispettoso delle risorse a disposizione, in grado...

DOBBIAMO MOLLARE? /riflessioni su TarquiniaCittà di Luigi Daga. Cita le infiltrazioni mafiose a Tuscania

A seguire l\'articolo scritto 15 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

VITERBO: A PIEDI DAL QUARTIERE RESPOGLIO ALLA QUERCIA ATTRAVERSANDO LO STORICO PERGOLATO

Attualmente a Viterbo il quartiere Respoglio è collegato a La...

Domenica 3 dicembre gratis a Palazzo Farnese di Caprarola e Villa Lante

Un’occasione da non perdere per visitare Villa Lante il meraviglioso parco con i suoi giardini...

Tuscia, a Viterbo prende forma la prima Comunità Energetica locale

È stata costituita a Viterbo, su iniziativa di un gruppo di cittadini, la Comunità Energetica...

Mega-antenna vicina alla storica Basilica della Quercia a Viterbo

Uno scempio contro il paesaggio di Viterbo e i suoi pregevoli monumenti, e un rischio per la...