Associazione Regionale del Lazio per la lotta contro le illegalità e le mafie “Antonino Caponnetto”

Apprendiamo dalla stampa locale che il sindaco di Civitavecchia Moscherini prosegue imperterrito contro chiunque osi chiedere trasparenza e legalità nella pratica amministrativa e nella conduzione della cosa pubblica.
Questa volta, pare, che l'ira funesta si sia scagliata contro un Consigliere Comunale che nel corso di un incontro istituzionale è stato appellato “spia della Procura della Repubblica”.
L'associazione regionale contro le illegalità e le mafie "A. Caponnetto", nell’esprimere la propria solidarietà verso chiunque operi per difendere la legalità e garantire la trasparenza delle pratiche amministrative, ritiene gravissimo l’atteggiamento accusatorio e ostile nei confronti della Magistratura che, ancora una volta, traspare dalle parole, atteggiamento ancora più grave per l’importante ruolo istituzionale rivestito dal primo cittadino che dovrebbe, invece, porlo quale garante della legalità a principio fondante dell'operato amministrativo.
Preoccupa, peraltro, che ciò avvenga in una fase in cui alle innumerevoli denunce circa pesanti infiltrazioni della criminalità organizzata nel tessuto economico cittadino, si aggiungono le indagini della Magistratura su svariati aspetti della vita pubblico-economica cittadina, basti pensare alle vicende Etm, all’interporto, alla vicenda di via Pinelli etc…, indagini su cui la collaborazione dell’Amministrazione Comunale dovrebbe essere piena al fine di garantire gli interessi della collettività amministrata.
Per questo gli sconsiderati improperi lanciati più volte, unitamente alla indifferenza dimostrata nei confronti delle richieste avanzate dalla nostra Associazione circa l’istituzione di un tavolo permanente per la legalità, lasciano una preoccupante sensazione di percezione della legalità quale inutile orpello che ostacola il veloce e facile raggiungimento dei propri fini.
Ci domandiamo, con grande preoccupazione, se le linee guida dell’operato dell'Amministrazione siano realmente, come dovrebbero essere, trasparenza e legalità, e il suo agire finalizzato realmente al bene della comunità cittadina……. ai cittadini, e alla magistratura, l’ardua sentenza!

Associazione "A. Caponnetto"

Asscaponnettocv@gmail.com
www.comitato-antimafia-lt.org

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Mafia, Viterbo: incendiata auto del costruttore Domenico Merlani, spari su elicottero

La notizia che il Sindaco di Capodimonte a bordo di un velivolo leggero con altre 5 persone sia...

PALAZZO E VILLA FARNESE, CAPRAROLA: COSA VEDERE, VISITE GUIDATE EMOZIONALI

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

DOBBIAMO MOLLARE? /ultimo articolo su TarquiniaCittà di Luigi Daga. La mafia anche a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Tesori di Etruria: scopriamo il Geoparco degli Etruschi

Forse gli abitanti locali neppure ne sono a conoscenza, ma l'Etruria è finalmente destinata ad...

Un taxi carico d'amore incontra la Viterbo Sotterranea

Viterbo, piazza della Morte è silenziosa e fin troppo tranquilla; poche persone passeggiano a...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...